Apple: ancora conferme sull’abbonamento per gli iPhone, in arrivo nel 2022?

In passato vi avevamo già parlato di alcune indiscrezioni che vorrebbero Apple al lavoro su un servizio in abbonamento per i suoi iPhone e oggi arrivano nuove conferme dalla “gola profonda” di Apple, Mark Gurman.

Nella sua ultima newsletter Power On, Mark Gurman di Bloomberg ha affermato che questo servizio deve ancora arrivare e potrebbe essere lanciato alla fine di quest’anno.

Questo nuovo servizio di abbonamento hardware per iPhone è stato segnalato da Bloomberg a marzo. La pubblicazione descrive questa iniziativa come “la più grande spinta di Apple verso le vendite ricorrenti automaticamente”.

Questo nuovo servizio di abbonamento hardware potrebbe collegarsi ai bundle Apple One e AppleCare. Attualmente, AppleCare e Apple One esistono indipendentemente l’uno dall’altro. Tuttavia, si ottiene automaticamente AppleCare quando si acquista anche un iPhone tramite il programma di aggiornamento iPhone.

Secondo il report di Bloomberg, il canone mensile non sarebbe semplicemente il prezzo del dispositivo diviso per 12 o 24 mesi, ma un costo di diverse proporzioni a cui la società sta ancora pensando e avrà potenzialmente la possibilità di aggiornare a nuovo hardware quando verrà rilasciato sul mercato. E come gli altri abbonamenti di Apple, sarebbe legato all’account ID Apple esistente di un utente, con la possibilità di raggruppare anche i servizi AppleCare o Apple One.

Gurman afferma che Apple sta “testando attivamente questo nuovo servizio”. Ha scritto:

La società sta infatti ancora lavorando a un servizio di abbonamento hardware che si integrerà con i suoi bundle Apple One. Apple sta testando attivamente questo nuovo servizio e mi aspetto che venga lanciato entro la fine dell’anno o il prossimo anno”.

Il motivo per cui Apple non ha annunciato il servizio di abbonamento hardware insieme alla versione di iPhone 14 è stato quello di “ridurre la complessità del giorno del lancio. Dopo tutto, aggiungerà un modo completamente nuovo di acquistare un iPhone”.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa