Il Tamagotchi ritorna come Smartwatch

Il Tamagotchi ritorna come Smartwatch

Per gli intramontabili nostalgici degli anni ’90 sta per fare il suo grandioso ritorno il Tamagotchi, ricontestualizzato nell’era moderna in una maniera anche piuttosto sensata, ovvero come indossabile.

Ad annunciarlo è proprio Bandai che, per festeggiare il 25° anniversario del franchise, ha annunciato l’arrivo di una rivisitazione del celebre Tamagotchi, rielaborato come se fosse uno smartwatch che comprende una fotocamera integrata e comandi touch.

Il nome definitivo del prodotto è, non a caso, proprio Tamagotchi Smart e pur rinnovandosi per abbracciare le mode della tecnologia moderna, il focus resterà la cura di un proprio animale virtuale, con un contorno software che comprende anche il classico orologio digitale, un contapassi e la possibilità di connettersi ad altri dispositivi.

Tra le feature sarà presente anche un sistema di riconoscimento vocale che permetterà di svegliare l’animaletto con la propria voce, ma si tratta dell’unica funsione di questo genere. Non sarà possibile impartire dei comandi vocali.

L’uscita è prevista a luglio e abbiamo già la conferma che arriverà negli Stati Uniti, proposto ad un prezzo di lancio di 59,99 dollari (circa 50 euro). Con tutta probabilità l’uscita in Europa potrebbe avvenire nello stesso mese, ma al momento Bandai non si è voluta sbilanciare.

Nell frattempo ecco il video di presentazione:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.