Huawei P30 tra Kirin 980, lettore di impronte a schermo e display da 6,3″

Huawei P30 tra Kirin 980, lettore di impronte a schermo e display da 6,3″

Qualcosina su Huawei P30 sta iniziando ad emergere, un top gamma previsto per il prossimo trimestre con una presentazione attesa per il Mobile World Congress 2019. Quale occasione migliore per svelare il futuro dispositivo che dovrà portare con sé una responsabilità enorme, quella di battere a tavolino i suoi diretti concorrenti. Non concorrenti qualsiasi, ma sfidanti del calibro di Samsung Galaxy S10, LG G8 ed il futuro Sony Xperia XZ4.

 

La verità è che ormai il produttore cinese è una vera e propria potenza internazionale. Il classico esempio è vedere Huawei Mate 20 Pro, un top gamma bellissimo, realizzato completamente in vetro con colorazioni meravigliose, dotato di un display risoluto ed ottimo dal punto di vista qualitativo ed un comparto multimediale che praticamente non ha rivali. Il prossimo Huawei P30 dovrebbe riprendere sia i materiali che il comparto multimediale dello smartphone appena arrivato sul mercato. naturalmente la fotocamera sarà migliorata ancora più grazie ad un software affinato e alla nuova Intelligenza Artificiale.

Nella parte anteriore lo schermo dovrebbe raggiungere una dimensione di 6,3″ e, addirittura, una risoluzione 4K. Ammettiamo che forse i rumor sono un po’ troppo ottimistici, ma bisogna anche precisare che esistono già sul mercato smartphone dotati di schermo 4K. Proprio il display dovrebbe vantare un nuovo tipo di “Notch”, ovvero quello a goccia già presente sul Mate 20. Huawei P30 disporrà di un SoC Kirin 980 dotato di modem 5G per permettere agli utenti di sfruttare, durante il corso del 2019, la nuova rete dati.

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.