Con Huawei Mate 10 più AI per tutti

Con Huawei Mate 10 più AI per tutti

E’ tornato ufficialmente sul mercato il nuovo top gamma della casa cinese Huawei Mate 10. Questa volta la nuova serie di dispositivi non solo solo più belli e più potenti, ma anche più intelligenti grazie ad un chip NPU dedicato alle funzioni della AI. L’Intelligenza Artificiale gira al centro di tutta la nuova esperienza di Mate 10, dal comparto fotografico alla cifratura dei dati. Ecco come viene sfruttata.

Huawei Mate 10, l’AI che insegue lo smartphone

Il nuovo processore HiSilicon Kirin 970 dispone di un co-processore NPU (Neural Processing Unit) che va ad assistere la CPU durante l’elaborazione di alcuni file. Quando andremo ad aprire la fotocamera l’AI andrà automaticamente a riconoscere l’oggetto inquadrato adattando automaticamente la scena e le impostazioni per riuscire a scattare foto di elevata qualità. Sono in totale 13 le scene preimpostabili e che verranno automaticamente richiamate a seconda del caso.

Proprio il reparto fotografico poi è stata una sorpresa unica con uan dual camera Leica da 12 MP + 20 MP F/1.6 che va quindi a dare battaglia ad LG V30. A questo punto quindi ci aspettiamo che il prossimo anno Samsung Galaxy S9 si adegui per non sfigurare. Le risorse dell’AI saranno accessibili a tutti gli sviluppatori grazie ad apposite documentazioni e SDK.