Google Assistant sostituirà Voice Search nell’app principale

Google Assistant sostituirà Voice Search nell’app principale

L’azienda di Mountain View negli ultimi anni sta cercando di inserire Google Assistant in ogni app e servizio in grado di sfruttarne le potenzialità. Il primo approccio a tale assistente è stato fatto con l’app di messaggistica “Allo”, per poi diventare il vero assistente virtuale di tutti i Device Android. Con il suo arrivo infatti, cliccando e tenendo premuto sul tasto “Home” dello smartphone, il Voice Search presentato anni prima con Google Now, non appariva più come di consueto, favorendo quindi l’avvento dell’assistente.

Google Assistant vs Voice Search

Da qui è ovviamente iniziata l’avventura di Google Assistant. Oggi infatti vi vogliamo parlare di un nuovo cambiamento che attualmente non è disponibile per tutti, in quanto può essere considerato come in “versione beta”. Android Police ha appunto scoperto che all’interno dell’app principale di Google, tappando sull’icona del microfono accanto alla barra di ricerca, il nuovo assistente prende il posto, anche in questo caso, del vecchio Voice Search. 

Pare quindi che l’azienda stia pian piano eliminando qualsiasi riferimento alla ricerca vocale che fino ad ora era presente in ogni punto del sistema operativo. Con questa mossa, BigG sembra “costringere” gli utenti ad utilizzare Assistant per evitare di scrivere tramite tastiera una specifica ricerca. 

Tuttavia non sappiamo bene se questo cambiamento avverrà tramite un aggiornamento dell’app o lato server, in quanto, la scoperta riguarda una specifica versione beta del servizio che però non attua la stessa modifica su altri dispositivi. Continuerei comunque ad aggiornarvi su eventuali sviluppi. Nel frattempo vi invitiamo a commentare esprimendo la vostra opinione riguardo la “lotta” tra i due tipo di input vocali. 

FONTE: Android Police