Gli iPhone 14 Pro hanno un grave bug, Apple sta indagando

Apple sta indagando su un bug che potrebbe causare il blocco dei modelli iPhone 14 Pro e ‌iPhone 14 Pro‌ Max che si potrebbe verificare nel momento in cui gli utenti trasferiscono i loro dati da un iPhone più vecchio.

La società ha fatto sapere di essere “a conoscenza di questo problema e sta indagando”. Apple inoltre entra nello specifico e ai microfoni di MacRumors ha affermato che gli utenti in possesso di ‌iPhone 14 Pro‌ o ‌iPhone 14 Pro‌ Max potrebbero essere vittima del bug, e in alcuni casi i cellulari potrebbero bloccarsi anche dopo un ripristino di iCloud o con il già citato trasferimento di dati dal loro precedente ‌iPhone‌ durante il processo di avvio rapido.

Per gli utenti con iOS 16.1, che ricordiamo è ancora in fase beta, è stato invece scovato un bug che “rompe” la funzione di GPS a bordo dei modelli iPhone 14 Pro.

iOS 16.1 beta impedisce al GPS di funzionare correttamente sui dispositivi per molti utenti. Chiunque faccia affidamento sul rilevamento della posizione dovrebbe dunque evitare di scaricare la versione beta del nuovo aggiornamento.

I bug sono comuni con il software beta, ma questo caso ad essere coinvolta è una delle funzionalità principali del dispositivo. Gli utenti di iPhone 14 Pro che hanno già installato la versione beta di iOS 16.1 dovranno eseguire il downgrade a iOS 16.0.1 o attendere che una successiva versione beta di iOS 16.1 risolva il problema per ripristinare la funzionalità GPS.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa