Disney Plus aumenta il prezzo, a dicembre l’abbonamento con pubblicità

Durante la sua call con gli investitori per discutere dei dati trimestrali, Disney ha annunciato ufficialmente che la piattaforma streaming di Disney+ ha raggiunto i 152.1 milioni di abbonamenti attivi in tutto il mondo, con un incremento di 14.4 milioni, battendo addirittura le previsioni degli analisti che prevedevano una crescita di 10 milioni.

Bob Chapek, CEO di Disney, ha poi annunciato che a partire dal mese di dicembre, negli USA, ci saranno dei rincari nei costi degli abbonamenti alle varie piattaforme, e non solo Disney+.

Dall’8 dicembre entrerà in vigore il nuovo piano d’abbonamento con pubblicità, che avrà un costo di 7,99 dollari al mese / 77.99 dollari all’anno e si chiamerà “Disney+ Basic” mentre la versione standard si chiamerà “Disney+ Premium” e passerà a 10.99 dollari al mese, o 109.99 dollari all’anno.

Nella sfera degli aumenti sarà coinvolta anche la piattaforma di Hulu, che passerà a 14,99 dollari al mese, mentre l’abbonamento con le pubblicità costerà 7,99 dollari.

E proprio per quanto riguarda le inserzioni pubblicitarie, Disney+ Basic prevede almeno quattro spot durante la riproduzione dei contenuti, che avranno una durata di circa 15/30 secondi. Inoltre, non tutti i contenuti avranno necessariamente degli inserti, almeno a detta del CEO.

Disney super Netflix con gli abbonati complessivi

In termini prettamente numerici, Disney con le sue piattaforme streaming ha superato Netflix con 221 milioni di utenti al mondo, inclusi anche Hulu e ESPN+. Netflix attualmente conta 220,67.

In ogni caso, a seguito dell’aumento del prezzo, le previsioni di Disney per il 2024 hanno già messo in conto un potenziale calo degli abbonati.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa