E se le “complicazioni” arrivassero anche su iPhone con iOS 12?

E se le “complicazioni” arrivassero anche su iPhone con iOS 12?

Ormai manca esattamente una settimana all’apertura Worldwide Developers Conference 2018. Ciò vuol dire che durante il Keynote di presentazione, che avverrà alle 19:00 (ore italiane) potremo assistere a tutte le novità che Apple ha deciso di portare su iOS 12. Nei prossimi giorni probabilmente riusciremo a scovare qualche piccola anteprima, ma nell’attesa possiamo consolarci con questo interessantissimo concept che riprende le “Complicazioni”, da sempre presenti su watchOS, e le trasferisce nella lock screen di iPhone.

iOS 12 porterà le complicazioni?

Nelle immagini pubblicate vengono prese in esame quattro possibili utilizzi, ovvero: Meteo, Borsa, Musica e Telefono. La cosa interessante è che ognuna delle complicazioni presenti nasconde un widget, richiamabile con la semplice pressione (3D Touch). Il creatore, Filipe Espósito, ha pensato però di inserire le stesse funzionalità anche a schermo completamente spento, creando così il tanto atteso e richiesto always-on Display.

always on
always on

Ovviamente il concetto di Complicazioni non si ferma qui, visto che, proprio come accade su Apple Watch, anche su iPhone, insieme a questo (poco probabile) iOS 12, tutte le icone e i mini-widget potranno essere personalizzati.

Infine, non mancano riferimenti anche ad un tema dark, che muta tutte le schermate bianche in nere e il re-design dello slider del volume, posizionato nel “corno” sinistro su iPhone X. Per quanto infatti rappresenti una modifica banale, l’azienda di Cupertino si ostina ad invadere tutta la parte centrale del display, infastidendo gli utenti durante il normale utilizzo del dispositivo.

volume
volume
tema dark
tema dark

FONTE: iClarified