Come evitare I clic fraudolenti su Google Ads

Cosa sono i clic fraudolenti?

Se siete esperti di marketing digitale, probabilmente avrete sentito parlare di frode sui clic.

E se non ne avete mai sentito parlare, ritenetevi fortunati. La frode sui clic è una forma di frode pubblicitaria online che si verifica quando qualcuno clicca su un annuncio allo scopo di generare un addebito sul conto dell’inserzionista senza avere alcuna intenzione di acquistare il prodotto o il servizio pubblicizzato.

Più clic fraudolenti ci sono sui vostri annunci, più alto sarà il vostro costo per clic (CPC) – e questo può portare a grandi perdite di entrate nel tempo.

In questo post vi spiegheremo cos’è e come funziona la frode sui clic, in modo che possiate proteggervi da essa!

I clic fraudolenti sono clic effettuati da bot o da altre fonti non umane.

Questi bot vengono utilizzati per generare clic al fine di gonfiare i tassi di penetrazione dei clic, con conseguente aumento dei costi per gli inserzionisti e riduzione dei ricavi per gli editori.

Come posso rilevare e prevenire i clic fraudolenti?

Google offre una serie di strumenti e risorse che possono essere utilizzati per individuare e prevenire i clic fraudolenti. Tra questi vi sono:

  • Google Analytics, che consente di monitorare il traffico del vostro sito web.
  • Google Search Console, che consente di controllare lo stato del sito e di ricevere notifiche quando qualcosa non va.
  • Lo strumento di verifica di AdWords, che vi aiuterà a determinare se ci sono state o meno attività sospette su un account pubblicitario.

Ecco alcuni consigli su come evitare di essere coinvolti in frodi sui click:

  • Controllare i segnali di frode sui clic (ad esempio, importi insoliti spesi, cali improvvisi del punteggio di qualità).
  • Se, dopo aver controllato regolarmente queste metriche nel corso del tempo, emergono delle bandiere rosse, allora indagate ulteriormente sulla questione prima di intraprendere azioni contro i responsabili di questo cambiamento.

Sfruttare gli strumenti e le risorse gratuite di Google.

Google offre una serie di strumenti e risorse gratuite per aiutarvi a individuare e prevenire i clic fraudolenti.

AdWords Performance Grader

Uno di questi strumenti è AdWords Performance Grader, che può aiutarvi a identificare attività sospette nel vostro account AdWords che indicano frodi sui clic.

Questo strumento consente di vedere il rendimento di ciascuno dei vostri annunci rispetto ad altri dello stesso gruppo di annunci e dello stesso settore, nonché il rendimento rispetto ad altri inserzionisti che utilizzano parole chiave simili nelle loro campagne (ad esempio, se i vostri concorrenti stanno ottenendo risultati migliori dei vostri per una parola chiave specifica).

Adwords Campaign Experiments

Un altro strumento gratuito offerto da Google si chiama “Adwords Campaign Experiments”, che consente agli utenti che creano esperimenti per le loro campagne di eseguire tali esperimenti su tutte le metriche di performance in una sola volta, invece di dover esaminare ogni singola metrica.

Utilizzare un software

Clickcease, è un ottimo strumento per identificare i clic fraudolenti sui vostri annunci Google ed è gratuito e facile da usare!

Clickcease funziona come qualsiasi altro programma installato sul computer o sul dispositivo; l’unica differenza è ciò che fa con i dati una volta installato.

Una volta installato e configurato correttamente, Clickcease inizierà ad analizzare tutti i dati di Google Ads entro 24 ore (di solito prima).

Trascorso questo periodo di tempo, aprite il programma dalla sua icona/scorciatoia per vedere la pagina dei risultati: questa pagina mostrerà quante volte ogni annuncio è stato cliccato nel corso del tempo e quali annunci sono stati cliccati più spesso di altri (questi annunci sono probabilmente quelli buoni!).

Osservando queste informazioni fornite dalle capacità di analisi del software, sarete in grado di determinare se esistono schemi sospetti all’interno di queste metriche, cioè se ci sono alcuni annunci che ricevono più clic di altri nel tempo ma non ottengono conversioni, allora potrebbe esserci qualcosa di sbagliato!

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa