Chip Apple A14 a 5nm: TSMC inizierà la produzione nel Q2

Chip Apple A14 a 5nm: TSMC inizierà la produzione nel Q2

Ancora una volta, TSMC sembra destinato ad essere il fornitore esclusivo dei chip SoC personalizzati Apple per la nuova gamma iPhone 2020. Digitimes riferisce che la produzione in massa dei processori A14 avrà inizio nel secondo trimestre di quest’anno. Il nuovo chipset sarà prodotto utilizzando la nuova tecnologia a 5 nanometri di TSMC, un passo in avanti rispetto ai 7 nm per gli A12 e A13.

Quando l’Apple A12 ha debuttato all’interno di iPhone XS, la compagnia di Cupertino è stata la prima azienda del settore a fornire smartphone con chip a 7 nanometri. Visti i precedenti è possibile che la gamma iPhone 2020 sarà ancora una volta la prima ad offrire la nuova tecnologia a 5 nm. Due motivi sono a favore di questa ipotesi: innanzitutto TSMC è attualmente l’unica azienda in grado di produrre in massa i nuovi processori per smartphone, poi Apple ha in previsione di commissionare un’ordine piuttosto impegnativo che potrebbe impedire al produttore di collaborare con altre aziende.

TSMC unico produttore dei chip A14 a 5 nm di Apple

La dimensione di un chipset rappresenta un duplice vantaggio per il costruttore di smartphone, non soltanto in termini di velocità e potenza, ma anche in termini di spazio. Un chip di piccole dimensioni è caratterizzato dalla presenza di transistor fisicamente molto vicini tra loro, elemento responsabile dell’elevata efficienza. Inoltre, si traduce in più spazio a disposizione per l’implementazione di altre componenti.

tsmc a14

I nuovi processori a 5 nanometri sono stati già ampiamente previsti per quest’anno e non si tratta quindi di una vera novità la conferma di inizio produzione. La gamma iPhone 2020 dovrebbe offrire un aggiornamento piuttosto significativo in termini di hardware, a partire dal nuovo design con cornici piatte in stile iPhone 4. Inoltre, i quattro nuovi device top di gamma saranno realizzati interamente con display OLED in tre dimensioni differenti e saranno dotati di nuovo sensore ToF 3D per la fotocamera posteriore e supporto per una rapida velocità di trasferimento dati grazie al supporto 5G.

Fedele alla sua tabella di marcia, Apple dovrebbe annunciare la sua nuova gamma iPhone di punta in autunno. Prima di questi, la compagnia di Cupertino dovrebbe rilasciare un aggiornamento per iPhone SE, probabilmente entro il mese di marzo.

Fonte: 9to5mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.