Attenzione al simbolo che blocca Android tramite Whatsapp: video e come proteggersi

Attenzione al simbolo che blocca Android tramite Whatsapp: video e come proteggersi

Spunta in queste ore, oggi 4 maggio, il pericoloso simbolo che blocca Android. Si tratta di un pallino nero che sta circolando parecchio tramite la popolarissima applicazione Whatsapp, sfruttando appunto il suo potenziale virale. In teoria, non dovreste andare incontro a grossi problemi ricevendo e leggendo semplicemente il messaggio che contiene il suddetto simbolo. Insomma, l’unica indicazione per ora è quella di evitare a tutti i costi di premerci il dito sopra.

Allo stesso tempo, sembrerebbe che ricevendo un grosso quantitativo di messaggi contenente il simbolo che blocca Android il rischio sia non solo quello di vedere rallentamenti all’interno di Whatsapp, ma anche il brick totale dello smartphone. Una situazione estremamente antipatica, dunque, che richiede a tutti i costi tutti gli approfondimenti del caso in attesa di una presa di posizione da parte dei singoli produttori. Soprattutto quelli che in questi anni sono diventati più popolari, come Samsung e Huawei.

Come potrete osservare dall’immagine riportata ad inizio articolo, si tratta di una situazione del tutto simile rispetto a quella che è stata riscontrata non molte settimane fa con gli iPhone e più in generale il sistema operativo iOS. Anche in quel caso abbiamo condiviso alcune contromisure indispensabili per difendersi. Nei limiti del possibile, con tutte le differenze del caso, provate a seguire concettualmente le stesse indicazioni di allora. Di sicuro abbiamo al momento la mancanza di un bugfix da parte di Google per contrastare questa minaccia.

Nel frattempo proviamo a riepilogare tutte le informazioni del caso sul simbolo che blocca Android, attraverso l’utilissimo contributo dei colleghi di AndroidWorld, i quali ci hanno fornito anche il video che troverete a fine articolo per avere uno sguardo d’insieme più avanzato e soprattutto pratico in merito ad un problema che, si spera, possa essere risolto dai tecnici nel più breve tempo possibile.