Apple Star, a Cupertino si pensa ad un concorrente di Surface

Apple Star, a Cupertino si pensa ad un concorrente di Surface

Sarà un concorrente dei Surface di Microsoft e si chiamerà Star, o per lo meno questo è il nome del progetto trapelato da Apple.

Processori di categoria ARM e schermo finalmente touch saranno le peculiarità dei nuovi dispositivi che Apple ha in mente di lanciare sul mercato nei prossimi anni inserendosi per la prima volta in quel mercato dei convertibili 2 in 1 inaugurato dai Surface di Microsoft e che la Mela ha finora sempre snobbato.

Certo, una scelta di questo genere andrebbe a rinnegare anni e anni di rifiuti verso soluzioni che la stessa Apple ha più volte definito non ideali per il cliente e volte al compromesso ma tant’è, è il mercato bellezza.

E così anche a Cupertino sono in progetto soluzioni convertibili 2 in 1 con connettività cellular per andare incontro a quell’utenza che si sente limitata dalle possibilità di un tablet come iPad e nello stesso tempo preferirebbe un device meno ingombrante e più adatto a diversi contesti di utilizzo rispetto al classico Mac Book Pro, insomma un Surface in salsa Mac.

Più nel dettaglio il progetto Star, declinato internamente ad Apple come “N84″, sarebbe un convertibile a metà strada tra un iPad e un classico Mac con processore su base ARM e sistema operativo derivato da iOS con display touch screen, slot per Simm dati, GPS e bussola.

Secondo indiscrezioni non confermate esisterebbe già un primo prototipo creato per l’occasione da Pegatron lo scorso mese di Gennaio e sottoposto a test direttamente a Cupertino.

Il nuovo Apple Star potrebbe anche essere il primo device della mela ad utilizzare processori di classe ARM al posto dei classici Intel per soluzioni di tipo PC, confermando le voci secondo cui a Cupertino avrebbero deciso di abbandonare la piattaforma Intel a partire dal 2020.

Insomma, se sono rose fioriranno. Nei prossimi mesi sarà interessante verificare se sfuggiranno nuove notizie su questo fantomatico Surface in salsa Apple.