Apple sarebbe al lavoro su una CPU 32 Core per i suoi MacBook

Apple sarebbe al lavoro su una CPU 32 Core per i suoi MacBook

Mentre si parla attivamente dei nuovi processori Apple Silicon M1, nel mentre le indiscrezioni sui futuri progetti della casa di Cupertino continuano a prendere piede sul web.

Questa volta le indiscrezioni arrivano direttamente dal noto portale di Bloomberg, che riporta lo sviluppo dei potenziali successori dell’M1, basati su una CPU a 20 core, composte da 16 core ad alte prestazioni e 4 core ad alta efficienza.

Secondo il portale, il debutto della nuova CPU potrebbe avvenire già entro la fine del 2021, segnando un nuovo avanzamento tecnologico per l’azienda, almeno sulle versioni ARM dei MacBook Pro di fascia alta e sugli iMac entry level e top di gamma.

Bloomberg afferma inoltre che tra i progetti in cantiere vi è anche un nuovo chip da 32-core rivolto prevalentemente al mercato dei PC, con un particolare occhio di riguardo nei confronti degli ambiti di utilizzo che sfruttano molte risorse simultaneamente. Questo chip dovrebbe accompagnare la nuova CPU.

Nel 2022 invece sarebbe prevista l’uscita di un Mac Pro ARM equipaggiato sempre con la nuova CPU in fase di sviluppo.

A chiudere le  indiscrezioni della testata giornalistica si parla anche del lancio della prossima gamma di dispositivi con Apple M1, che dovrebbe avvenire entro la primavera del 2021.

La fonte è senza dubbio attendibile, ma come al solito vi invitiamo a trattare queste indiscrezioni sempre con le pinze.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.