Apple rimuove l’account Epic da App Store

Apple rimuove l’account Epic da App Store

Alla fine Apple ha tenuto fede alla sua promessa rimuovendo l’account di Epic Games dall’App Store, segnando una rottura apparentemente insanabile tra le due parti.

La rimozione è stata immediata e questo avrà delle pesanti ripercussioni anche sull’utenza: tutti i prodotti pubblicati da Epic Games come Fortnite e Infinity Blade non potranno più essere scaricati, ma potranno essere utilizzati qualora i giocatori avessero installato queste applicazioni sui loro device, private tuttavia di un sistema di acquisti in-app.

Ecco la comunicazione ufficiale di Apple:

Siamo delusi di aver dovuto chiudere l’account Epic Games su App Store. Abbiamo lavorato con il team di Epic Games per molti anni sui loro lanci e titoli. Il tribunale ha raccomandato a Epic di rispettare le linee guida di App Store, linee guida che hanno seguito negli ultimi dieci anni fino a quando non hanno creato questa situazione. Epic ha rifiutato continuando a inviare ripetutamente aggiornamenti di Fortnite progettati per violare le linee guida. Questo non è giusto per tutti gli altri sviluppatori e sta mettendo i clienti nel mezzo della loro battaglia. Ci auguriamo di poter lavorare di nuovo insieme in futuro, ma purtroppo oggi non è possibile.

Il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, si è scagliato contro Apple rilasciando la seguente  dichiarazione:

Apple ha scelto di chiudere l’account di Epic; non dovevano farlo. Non si fa così. Epic ha presentato tre build di Fortnite: due aggiornamenti per la correzione di bug e l’aggiornamento per la stagione 4.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.