Apple: rilasciato l’aggiornamento che corregge il bug di FaceTime

Apple: rilasciato l’aggiornamento che corregge il bug di FaceTime

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato di una gravissima falla nella sicurezza di FaceTime scovata da alcuni utenti, un vero è proprio bug che permetteva di ascoltare gli utenti prima ancora che questi rispondessero alle chiamate.

Se la persona chiamata, senza rispondere, spinge il tasto dell’accensione, sul display di chi chiama si attiverà in automatico la videocamera dell’ignaro interlocutore, mostrando a sua insaputa tutto ciò che sta avvenendo dall’altra parte.

La casa di Cupertino era subito corsa ai ripari informando gli utenti di essere al lavoro su una patch atta a risolvere il problema. La promessa è stata effettivamente mantenuta, e nelle scorse ore Apple ha pubblicato un nuovo aggiornamento, con l’esattezza iOS 12.1.4, che corregge proprio la falla di FaceTime.

Ma non è tutto, l’azienda ha fatto sapere di aver scoperto all’interno del codice anche un secondo bug di cui nessuno si era reso conto, almeno fino a questo momento. Un problema celato nella modalità Live Photos di FaceTime, che per il momento ha spinto Apple a disabilitarla sulle versioni precedenti di iOS, evitando così problemi nella sicurezza per gli utenti di tutto il mondo.

Come sempre, per scaricare il nuovo aggiornamento di Apple basterà recarsi nel menù delle “Impostazioni” e procedere nei vari schemi fino a raggiungere la voce dedicata  alla ricerca di nuovi aggiornamenti per il software in uso.

Commenti Facebook