Apple presenta MacBook Pro con chip M1 Pro e M1 Max

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.

In occasione del suo keynote di ottobre, Apple ha presentato ufficialmente il nuovo MacBook Pro, il primo a montare a bordo i nuovi processori M1 Pro e M1 Max.

Disponibile nei modelli da 14″ e 16″, MacBook Pro offre prestazioni straordinarie per elaborazione, grafica e machine learning (ML) sia quando è collegato all’alimentazione, sia quando non lo è. Il device sfoggia un display Liquid Retina XDR, e monta anche una vasta gamma di porte per una connettività evoluta, una videocamera FaceTime HD da 1080p e il miglior sistema audio mai integrato in un notebook.

MacBook Pro è stato progettato per chi si occupa a livello professionale di sviluppo, fotografia, cinema, arte 3D, scienza e musica. Il nuovo MacBook Pro si aggiunge al MacBook Pro 13″ con chip M1 per dare vita  a quella che Apple definisce la “famiglia di computer portatili più potente di sempre“.

I modelli di MacBook Pro da 14″ e 16” possono essere già ordinati e saranno disponibili a partire da martedì 26 ottobre.

I nuovi chip M1 Pro e M1 Max

 

Il chip M1 Pro porta la rivoluzionaria architettura del chip M1 a un nuovo livello. Con una potente CPU fino a 10-core, dotata di otto high-performance core e due high-efficiency core, oltre a una GPU fino a 16-core, il chip M1 Pro raggiunge prestazioni della CPU fino al 70% superiori rispetto al chip M1 e prestazioni GPU fino a due volte più veloci.

M1 Pro offre inoltre un’ampiezza di banda della memoria di oltre 200GB/s, quasi tre volte superiore rispetto al processore M1, e supporta fino a 32GB di veloce memoria unificata. Progettato per velocizzare significativamente i flussi di lavoro video professionali, il chip M1 Pro integra un acceleratore ProRes nel motore multimediale, per un’elaborazione video incredibilmente veloce ed efficiente a livello energetico.

M1 Max è il chip più potente al mondo per un notebook professionale, parte dal processore M1 Pro spingendo ancora oltre le sue incredibili capacità. M1 Max ha la stessa potente CPU 10-core del chip M1 Pro, mentre per la GPU raggiunge un massimo di ben 32 core per garantire prestazioni fino a quattro volte più veloci rispetto al processore M1. Ha inoltre un’ampiezza di banda della memoria fino a 400GB/s, il doppio del chip M1 Pro e quasi sei volte quella del processore M1, e fino a 64GB di veloce memoria unificata. In un settore dove persino i più recenti PC portatili raggiungono al massimo 16GB di memoria video, questa quantità enorme di memoria a disposizione rappresenta un’innovazione rivoluzionaria per i carichi di lavoro professionali che consentirà di fare cose prima inimmaginabili su un notebook.

Ultimi pubblicati

Articoli Correlati

Html code here! Replace this with any non empty raw html code and that's it.
h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }