Apple modifica la pagina relativa alla privacy sul suo sito ma non parla di Face ID

Apple modifica la pagina relativa alla privacy sul suo sito ma non parla di Face ID

Apple ha modificato la pagina del suo sito relativa alla privacy. Dopo la notizia di oggi che riguarda l’FBI e il caso del San Bernardino, l’azienda ci spiega come la privacy, a detta loro, sia una delle priorità per Apple.

Il titolo grande al centro della pagina ci dice “I prodotti Apple sono pensati per fare grandi cose. E pensati per proteggere la tua privacy”. Parte poi un paragrafo dove l’azienda spiega come il diritto alla privacy sia uno dei più importanti secondo Apple e che molte persone confidano nel loro dispositivo salvando informazioni estremamente personali.

I prodotti Apple sono pensati per fare grandi cose. E pensati per proteggere la tua privacy.

“Il tuo battito cardiaco dopo una corsa. Quale nuove storie hai letto. Dove hai comprato l’ultimo caffè. Quali siti visiti. Chi chiami, con chi messaggi e a chi mandi email”. Apple quindi presenta quelli che sono i suoi metodi per proteggere queste informazioni appena elencate: si parte con il Touch ID, “il più sicuro è avanzato sistema di sicurezza tecnologico del mondo”.

L’azienda specifica poi che non raccoglie informazioni riguardo le domande fatte a Siri. Nonostante ciò, Apple utilizza un metodo per migliorare le sue tecnologie basandosi sui dati presi dalle macchine degli utenti: le informazioni di milioni di utenti vengono raccolte e mischiate (rese quindi anonime) e analizzate in seguito secondo schemi generali che permettono ad Apple stessa di migliorare servizi come i suggerimenti proposti da QuickType o i dati del consumo di energia di Safari.

Si specificano, successivamente, le contromisure che l’azienda adotta contro gli sviluppatori di terze parti che non rispettano i rigidi standard riguardo la protezione dei dati degli utenti: la pena per questi developer è vedere la proprio app rimossa dall’App Store.

Grande assente, il Face ID. Non si capisce come mai l’azienda della mela morsicata abbia lasciato fuori dalla discussione quella tecnologia su cui ha ormai definitivamente puntato: il prossimo iPhone X uscirà con questa tecnologia di sicurezza che soppianta completamente il Touch ID.
Le linee generali varranno anche per il riconoscimento facciale o qualcosa cambierà?