Apple: le spedizioni dei nuovi Mac con Silicon M1 slittano a gennaio

Apple: le spedizioni dei nuovi Mac con Silicon M1 slittano a gennaio

A quanto pare anche Apple sta affrontando i problemi di scorte che stanno caratterizzando un po’ tutte le grandi aziende in questo 2020.

I nuovi Mac con processore Silicon M1 hanno inevitabilmente fatto scalpore tra gli utenti per le loro prestazioni e di conseguenza la richiesta è veramente alta, ma le scorte non riusciranno a soddisfare tutti gli acquirenti entro il periodo di Natale.

A confermare un ritardo nelle spedizioni è stata Apple, che ha modificato le schede dei suoi prodotti riportando che per le spedizioni potrebbe volerci anche un mese, quindi a gennaio inoltrato.

  • Per i Mac mini con 16GB di memoria unificata e 2TB di SSD si parla di tempi di consegna che vanno dal 19 al 28 gennaio.
  • Per i MacBook Air con la medesima configurazione si parla di tempi di consegna che vanno dal 21 al 28 gennaio.
  • Per i MacBook Pro da 13″,  i tempi di attesa si accorciano leggermente, con una stima che va tra l’8 e il 14 gennaio per la versione da 8/16GB da 1TB.

Questi ritardi a quanto pare coinvolgono soprattutto le configurazioni più avanzate, diverso infatti è il discorso per la versione base di Mac Mini, già disponibile alla consegna per il 7 dicembre 2020.

Ritardi che purtroppo quest’anno sembrano affliggere anche altri produttori, come l’eclatante caso di PlayStation 5.

Fonte