Apple ha rilasciato la prima beta di macOS Monterey 12.2

Pochi giorni dopo il rilascio di macOS Monterey 12.1 con la nuova funzione di SharePlay, Apple ha rilasciato la prima beta per 12.2, che arriverà sui Mac il prossimo anno. Anche se non si conoscono le novità precise dell’update, è già possibile apprendere alcuni piani che bollono in pentola e che guardano in direzione dell’app Music.

Apple sta costruendo “un’esperienza Apple Music nativa supportata da visualizzazioni AppKit anziché visualizzazioni web” in macOS 12.2. Da quando Apple ha suddiviso iTunes in app separata in macOS Catalina, sono state trasformate in web app dall’esperienza tutt’altro che stellare.

Come riportato dai colleghi di 9to5Mac, Apple ha già cambiato l’app TV in un’app Mac nativa utilizzando AppKit in macOS 12.1, con conseguente scorrimento e ricerca più veloci e un’esperienza complessiva più fluida. Questa reattività dovrebbe coinvolgere anche l’app Music presente in macOS 12.2.

Non è chiaro il motivo per cui Apple ha aspettato così tanto tempo per ricostruire le sue app multimediali o se c’è un motivo per cui stanno arrivando come aggiornamenti e non come parte della versione originale di macOS 12.

Tra le altre novità presenti in questa prima beta di macOS 12.2 Monterey troviamo anche delle novità che interessano da vicino i possessori di MacBook Pro da 14 e 16 pollici che dovrebbero finalmente avere uno scorrimento più fluido delle pagine web in Safari grazie ad un miglior utilizzo della tecnologia ProMotion che consente di aumentare fino a 120Hz la frequenza di aggiornamento del pannello.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }