Apple: previsti 100 milioni di indossabili venduti nel 2020

Apple: previsti 100 milioni di indossabili venduti nel 2020

A quanto pare anche nel corso del 2020 Apple potrà fregiarsi del titolo di “regina degli indossabili”.

A svelarlo è Counterpoint Research, che attraverso un report afferma che nel corso del 2020 la casa di Cupertino venderà una stima di almeno 100 milioni di unità indossabili, andando a piazzarsi nuovamente in cima al podio dei produttori di riferimento per questi particolari device, sempre più gettonati tra il pubblico.

Secondo il report, nel corso del quarto trimestre 2019 i prodotti wireless hanno visto una crescita esponenziale pari al +53%, con 51 milioni di unità vendute negli ultimi tre mesi dell’anno. Complessivamente invece, nell’arco dell’interno anno passato sono state piazzate 130 milioni di pezzi. Il tutto è stato incoraggiato sempre dalla mela quando lo scorso ottobre ha lanciato sul mercato l’ultima versione delle AirPods Pro, che con 6 milioni di unità vendute nel quarto trimestre del 2019 hanno garantito un +44% alla sostenibilità di questo mercato sempre più in crescita.

L’epicentro di questa crescita del settore, che vede ben salda in cima Apple, sono gli Stati Uniti, seguita da Xiaomi al secondo posto e da Samsung al terzo. A questo proposito, l’azienda coreana lancerà il 17 febbraio sul mercato le nuove Galaxy Buds Plus, con un prezzo di lancio fissato a 169 euro.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.