Apple blocca il Sideload delle App sui Mac con M1

Apple blocca il Sideload delle App sui Mac con M1

Brutte notizie per gli utenti che amano utilizzare la funzione di Sideload delle applicazioni sui Mac con processore M1, dovranno adesso farne a meno.

Apple, che da tradizione blocca periodicamente questa funzione, ha deciso di interromperla anche sui Mac dotati del nuovo processore. Il Sideload permetteva, in poche parole, di eseguire tutta una serie di applicazioni non presenti sul Mac App Store.

Quando gli utenti cercheranno di riprodurre queste applicazioni si ritroveranno davanti il seguente messaggio di errore:

L’applicazione non può essere installata perché lo sviluppatore ha scelto di non renderla disponibile per questa piattaforma.

Grazie al tool iMazing, fino ad oggi era possibile riprodurre le applicazioni per iOS e Ipad su Mac con M1, ma grazie al nuovo aggiornamento lato server applicato da Apple, adesso sarà pressoché impossibile poterle avviare.

I motivi dietro a questa decisione, oltre che legati alla sicurezza della piattaforma stessa, sono da imputare anche alla volontà di Apple di spingere gli sviluppatori a partecipare al nuovo ecosistema di applicazioni a cui punta la Mela. Così facendo adesso gli sviluppatori potranno decidere di rendere le loro app compatibili universalmente tra i vari sistemi, senza che gli utenti debbano ricorrere a pratiche meno lecite.

Inoltre vogliamo precisare che l’aggiornamento lato server applicato da Apple andrà a coinvolgere solo le future applicazioni non ancora installate, questo significa che tutte le app già installate in precedenza continueranno a funzionare regolarmente.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.