Apple al lavoro su un motore di ricerca proprietario?

Apple al lavoro su un motore di ricerca proprietario?

Apple potrebbe presto svincolarsi dall’esigenza di ricorrere a Google Search.

A svelarlo è Financial Times, in un report in cui si afferma che Apple starebbe velocizzando i progressi lavorativi per sviluppare un motore di ricerca proprietario.

Considerando che Apple percepisce una cifra di quasi 12 miliardi di dollari per rendere Google Search il suo motore di ricerca predefinito sui suoi dispositivi, non ci sarebbe alcun motivo per investire in una soluzione alternativa e autonoma, tuttavia potrebbe essere necessaria alla luce delle indagini dell’antitrust sulle accuse di monopolio di Google per aggiudicarsi un monopolio anche sulle piattaforme dei concorrenti.

Come specifica Financial Times, questo nuovo motore di ricerca sviluppato da Apple, già da tempo in cantiere, non dovrebbe varcare i confini dell’ecosistema dei device di Cupertino, quindi si tratterà di una proposta alternativa a quella di Google confinata nei sistemi della Mela.

Questo significa che Apple non entrerà in diretta competizione con Google, il cui primato sul mercato è effettivamente un traguardo irraggiungibile, ma permetterà comunque alla casa di Cupertino di ottenere ulteriore indipendenza per il futuro e dare ulteriore lustro al suo ecosistema con i servizi proprietari.

Al momento restiamo ovviamente nell’ambito di report che non hanno ancora ricevuto conferma o smentita da parte di Apple, parliamo comunqu di indiscrezioni.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.