Android 13: disponibile la quarta beta, ecco cosa cambia

Google ha avviato la distribuzione della quarta beta di Android 13, quella che solitamente dovrebbe anticipare l’arrivo della versione finale pubblica.

L’aggiornamento è come al solito disponibile esclusivamente per i dispositivi della famiglia Pixel e l’emulatore Android. Ecco le novità dichiarate nel changelog della Beta 4:

  • Risolto un problema per cui su alcuni dispositivi si potevano osservare dispositivi Bluetooth accoppiati per connettersi e disconnettersi rapidamente dal dispositivo.
  • Risolto un problema per cui l’app Google Camera si arrestava occasionalmente in modo anomalo sui dispositivi Pixel 6 e Pixel 6 Pro.

Altri problemi risolti

  • Risolto un problema per cui, quando un utente verifica la presenza di aggiornamenti di sistema navigando in Impostazioni > Sistema > Aggiornamento sistema, il sistema segnalava erroneamente Android 12 come versione Android del dispositivo, anche quando il dispositivo era già stato aggiornato correttamente a una build Android 13.
  • Risolto un problema sui dispositivi Pixel 6 e Pixel 6 Pro per cui la pagina In riproduzione a volte si bloccava sul download del database dei brani.

I problemi che si potrebbero riscontrare con la Beta 4:

Piattaforma Android

  • Su alcuni dispositivi, la luce solare intensa impedisce al lettore di impronte digitali di autenticare l’utente.
  • Le app che utilizzano OpenSSL dalla versione 1.1.1b alla 1.1.1h potrebbero non funzionare su alcuni dispositivi ARMv9. Questo problema è presente anche su alcuni dispositivi ARMv9 con Android 12.
  • Alcuni dispositivi potrebbero arrestarsi in modo anomalo se connessi a reti Wi-Fi specifiche.

Su Android TV

  • Quando le cuffie Bluetooth sono collegate, la riproduzione AV su alcune app non funziona.
  • In alcuni casi, quando si tenta di accoppiare dispositivi Bluetooth, premendo il pulsante laterale sul dispositivo ADT-3 non si attiva la ricerca di dispositivi Bluetooth. Se l’associazione remota viene persa, puoi aggirare il problema utilizzando i comandi ADB per simulare l’input remoto. In alternativa, è possibile eseguire il reflash dell’unità.
  • I pulsanti del telecomando non possono essere riconfigurati utilizzando il menu Telecomando e accessori.
  • L’opzione per modificare il controllo HDMI-CEC non è attualmente presente nel menu Telecomando e accessori.
  • Quando si trasmette a TV 4K, viene mostrato solo il quarto in alto a sinistra dell’immagine.
    In alcuni casi, quando il dispositivo ADT-3 è collegato a un televisore LG, il telecomando non funziona.
  • Quando si utilizza l’app Google Play Movies, la riproduzione 4K è danneggiata da uno schermo grigio e da rumore.
  • Per i dispositivi iOS, l’app Google Home non riesce a connettersi al dispositivo ADT-3. Per aggirare questo problema, utilizza l’app Google Home su un dispositivo Android o il telecomando ADT-3.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa