Windows: Microsoft cambia il ciclo di sviluppo, i major update arriveranno ogni tre anni

Microsoft sta passando a un nuovo programma di sviluppo per il suo Windows che vedrà l’azienda tornare ad un ciclo fatto di major update rilasciati ogni tre anni per le versioni principali del client, aumentando contemporaneamente la produzione di nuove funzionalità distribuite all’attuale versione del sistema operativo presente sul mercato.

La notizia arriva appena un anno dopo che la società ha annunciato che sarebbe passata a una cadenza di rilascio annuale per le nuove versioni di Windows. Secondo Windows Central, Microsoft ora intende distribuire le versioni “principali” del client Windows ogni tre anni, con la prossima versione attualmente prevista per il 2024, tre anni dopo l’uscita di Windows 11 nel 2021.

Ciò significa che la versione client di Windows originariamente prevista per il 2023 (nome in codice Sun Valley 3) è stata eliminata. Tuttavia, come già detto, la società prevede di incrementare il numero di funzionalità da implementare a bordo della versione corrente, probabilmente con update rilasciati più volte nel corso dell’anno.

A partire da Windows 11 versione 22H2 (Sun Valley 2), Microsoft sta dando il via a un nuovo sforzo ingegneristico progettato per consentire all’azienda di implementare nuove funzionalità ed esperienze in momenti chiave durante l’anno, al di fuori delle principali versioni del sistema operativo. Secondo il sito, si parlerebbe di almeno quattro grandi aggiornamenti feature rilasciati nel corso di un singolo anno di attività.

Fonte

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa