Xiaomi Mi Band 5 Vs Amazfit Band 5: quale scegliere?

Xiaomi Mi Band 5 Vs Amazfit Band 5: quale scegliere?

Nel momento in cui sul mercato vengono presentati nuovi prodotti, la domanda fatidica è sempre la stessa: quale sarebbe la scelta migliore? Quale acquisto garantirebbe il massimo delle performance ed un ottimo rapporto qualità prezzo?
In determinate occasioni scegliere diventa ancora più controverso, come nel caso della Xiaomi Mi Band 5 e dell’Amazfit Band 5, entrambe realizzate dalla stessa compagnia.

L’azienda Huami possiede Amazfit che al contempo è in una partnership con Xiaomi, e questo significa che potrebbero esserci anche delle future collaborazioni tra le due aziende.

La Xiaomi Mi Band 5 è stata lanciata a Luglio in Cina, prima di essere venduta globalmente appena un mese dopo. I cambiamenti rispetto Mi Band 4 non sono stati poi così radicali, ma è impossibile nascondere il fatto che al momento è uno dei fitness tracker migliori rispetto il prezzo a cui viene venduto.

Successivamente è stata presentata sul mercato l’Amazfit Band 5, con un design familiare ma dotato di un bel set di caratteristiche davvero molto peculiari.

In che modo, dunque, scegliere tra questi due fitness tracker? Quale delle due band risulta essere la vincente in un confronto aperto? Scopriamone le differenze.

 

Xiaomi Mi Band 5 vs Amazfit Band 5: durata della batteria e prezzo

Entrambe le band hanno a disposizione una batteria da 125 mAh, che consentono dunque un utilizzo prolungato in modalità normale pari a 14 giorni, mentre i giorni salgono a 20 se impostiamo la band in modalità di risparmio energetico. L’Amazfit, tuttavia, offre un giorno in più in modalità normale e fino a 25 giorni in modalità di risparmio energetico.

Dunque l’Amazfit promette una durata maggiore. Quando parliamo della carica, entrambi necessitano di un paio d’ore per portare la band dallo 0% al 100%, questo ovviamente sempre tramite l’ormai classico ed iconico cavo magnetico.

Il prezzo potrebbe essere uno dei fattori determinanti circa la scelta dell’uno o dell’altro dispositivo.
C’è da considerare che entrambi sono stati presentati come fitness tracker economici, con un rapporto qualità prezzo decisamente molto marcato. Di conseguenza la differenza, pur essendoci, non è chissà quanto grande.

Da un lato abbiamo la Mi Band 5 che ha un prezzo di listino pari a $44,99. L’Amazfit, invece, a $49,99. Come già anticipato, è una differenza davvero irrisoria.

 

Xiaomi Mi Band 5 vs Amazfit Band 5: design

La Mi Band 5 è esattamente come l’Amazfit Band 5. Come già menzionato, questi fitness tracker sono fatti dalla stessa compagnia con qualche piccola differenza ravvisabile solamente nel prezzo.

Di conseguenza una volta acquistato uno qualsiasi di questi due prodotti si riceverà lo stesso design caratterizzato da uno spessore di 12.4mm in policarbonato con un vano in plastica TPU che tiene fermo uno schermo touchscreen realizzato in tecnologia AMOLED di 1.1″, con una risoluzione di 126×294. Da segnalare la presenza di un pulsante capacitativo sulla parte bassa dello schermo.

Gli è stato dato un rating waterproof fino a 5 ATM, rendendolo sicuro per l’utilizzo in piscina fino a 50 metri e per farsi la doccia mentre lo si indossa.

Entrambi i fitness tracker sono dotati dello stesso cavo ricaricabile.

Dunque qual è la differenza tra i due modelli? L’Amazfit Band ha un case leggermente più grande, ma la sensazione che rimanda al polso è molto simile alla smartband rivale.

L’Amazfit Band è disponibile in tre colori: olive, orang e midnight black. La Mi Band, invece, offre sei diversi bracciali di colore giallo, verde acqua, blue oltremare, verde menta, arancione e nero.

Dunque, se si vuole una band con una scelta più variegata di colori, bisogna optare per la Mi Band. Se invece l’idea di avere un fitness tracker più ampio è quella che si preferisce, allora conviene orientarsi verso l’Amazfit.

Xiaomi Mi Band 5 vs Amazfit Band 5: fitness tracking

Anche in questo caso, ci sono molte caratteristiche tecniche e funzioni particolari che le due band condividono.
Dal punto di vista del sensore, entrambi includono un sensore di movimento six-axis per segnare anche attività e monitoraggio del sonno e di eventuali sonnellini.

C’è un monitor ottico per attività di tracking cardiaco continuo durante l’attività fisica.
C’è anche un sensore PAI per segnare e tracciare le attività di stress cardiaco, e in generale segnali di affaticamento. Sembra che l’Amazfit abbia un sensore BioTracker superiore, per un’attività monitorata di tipo cardiaco di qualità superiore.

Entrambi offrono undici modalità sport tra le quali scegliere, che includono perfino l’attività del nuoto in piscina, corsa all’aperto attraverso un connettore GPS, salto della corda e perfino una modalità per palestra attrezzata.

La più grande differenza tra i due è che l’Amazfit possiede un sensore SpO2 che è capace di misurare il livello di ossigeno nel sangue e di riportarlo durante l’atyività sportiva. Ovviamente non è il caso di prenderlo alla lettera per diagnosticare, eventualmente, problemi di salute.

Se questo sensore e in generale le attività di tracking cardiaco sono gli obiettivi dell’acquisto, allora l’Amazfit Band 5 vince sulla Xiaomi Mi Band 5.

 

Xiaomi Mi Band 5 vs Amazfit Band 5: caratteristiche da smartwatch

Entrambe le band offrono una funzione smartwatch piuttosto similare, utilizzando difatti l’app della compagnia di telefoni Zepp sia su dispositivi iOs che Android.

Questo significa che sarà possibile controllare le notifiche, controllare la riproduzione musicale, calendarizzare eventi e organizzare reminder di quest’ultimi, guardare le previsioni meteo e controllare da remoto la fotocamera.

C’è anche la possibilità di cambiare aspetto al display della band, con la possibilità di caricare la propria foto e di personalizzare al meglio l’aspetto grafico del software.

Uno dei più grandi extra dell’Amazfit Band è sicuramente il fatto che al suo interno abbia il sensore Alexa, il che significa che si potranno fare domande, impostare allarmi e cronometri, fare addirittura liste della spesa e controllare i dispositivi casalinghi di proprietà Amazon.
È chiaro che se si valuta l’idea di avere un assistente smart a cui parlare (emulando un Apple Watch o uno smartwatch Fitbit), l’Amazfit Band 5 è la soluzione più adeguata.

 

Acquista Xiaomi Mi Smart Band 5

Acquista Amazfit Band 5 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.