Xiaomi 13 Ultra è ufficiale, prezzo e dettagli

Xiaomi 13 Ultra è finalmente realtà e punta nuovamente a diventare un punto di riferimento nell’ambito della fotografia nel settore degli smartphone.

Tra le prime novità vi è il fatto che a differenza dei precedente 12S Ultra, il 13 Ultra verrà lanciato a livello globale fin da subito.

Partiamo dalle fotocamere, che sono il fulcro di questo telefono. Sul retro ci sono quattro fotocamere, realizzate in collaborazione con Leica e posizionate sotto una cupola di vetro unificata che Xiaomi chiama “Leica Vario-Summicron 1:1.8-3.0/12-120 ASPH”.

La fotocamera principale ha un sensore IMX989 da 1 pollice da 50 MP e un obiettivo stabilizzato otticamente da 23 mm con un’apertura fisica a due fasi che consente l’apertura f/1.9 per la profondità di campo minima e f/4.0 per un’immagine più nitida. Il sensore raggruppa i pixel da 1,6 µm 4 a 1, ottenendo immagini da 12,5 MP con enormi pixel singoli da 3,2 µm.

Le altre tre fotocamere utilizzano tutte il nuovo sensore IMX858 da 50 MP, che misura un rispettabile 1/2,51″. Sono uno zoom di fascia media da 75 mm f/1,8 OIS 3,2x, una fotocamera da 5x 120 mm con un nuovo obiettivo f/3,0 più luminoso e un ultrawide con messa a fuoco automatica da 12 mm f / 1.8 con funzionalità di messa a fuoco macro da 5 cm. Utilizzando la tecnologia zoom nel sensore, il 13 Ultra offre anche un’opzione di modalità 2x 46 mm e 10x 240 mm.

La fotocamera frontale da 32 MP f/2.0 ha una messa a fuoco fissa e dividerà i pixel da 4 a 1 per gli scatti finali da 8 MP.

Poi c’è una nuova modalità UltraRAW da 50 MP per la fotocamera principale, che fornisce file DNG a 14 bit con nitidezza multi-frame integrata, riduzione del rumore e regolazione della gamma dinamica per ulteriori modifiche. Adobe fornirà un profilo della fotocamera personalizzato per Lightroom.

C’è una caratteristica interessante fatta su misura per gli aspiranti fotografi di strada, chiamata modalità Fast Shot. Queta consente di ridurre il tempo di messa a fuoco dello scatto impostando una distanza di messa a fuoco predeterminata. Fast Shot scatterà quindi una foto in soli 0,8 secondi.

Xiaomi 13 Ultra racchiude uno schermo AMOLED da 3200x1440px da 6,73 pollici con frequenza di aggiornamento adattiva di 120Hz e frequenza di campionamento del tocco fino a 240Hz. Xiaomi afferma che il pannello può raggiungere fino a 2600 nit di luminosità.

Il telefono utilizza l’ultimo chip Snapdragon 8 Gen 2 con un massimo di 16 GB di RAM LPDDR5X. 

Il chip Snapdragon è raffreddato dalla tecnologia Loo LiquidCool di Xiaomi, utilizzando un raffreddamento toroidale di livello aerospaziale e una camera di vapore.

All’interno, Xiaomi 13 Ultra racchiude una batteria da 5.000 mAh con supporto per la ricarica cablata da 90 W e wireless da 50 W. La durata della batteria e la ricarica saranno monitorate dai chip personalizzati Surge P2 e Surge G1 di Xiaomi.

Il lancio sul mercato globale non ha ancora una data, ma sappiamo che il prezzo sarà di 1299 Euro.

Altri articoli

Come creare una postazione di smart working nella propria camera

Conosciuto, apprezzato e utilizzato come tipologia di lavoro in...

I migliori dispositivi mobili da acquistare

Vivendo oggi nell’era tecnologica, il mondo sta compiendo passi...

Giulio Stella lancia il corso SEO per le aziende con gstarseo.it

La SEO (Search Engine Optimization), è un campo in...

Minacce emergenti: come mantenere sicura la tua rete aziendale

La sicurezza delle reti è una delle sfide più...