Xbox Stream Box: spunta la prima immagine del dispositivo streaming di Microsoft

Xbox Stream Box: spunta la prima immagine del dispositivo streaming di Microsoft

Nelle scorse ore sta circolando online quella che sembrerebbe essere la prima foto di un prototipo non definitivo della presunta Xbox Stream Box, ovvero il device in stile “Fire Stick” prodotto da Microsoft che permetterà di giocare esclusivamente in streaming con l’applicazione di xCloud.

Il dispositivo ricorda proprio Xbox Series S: è un parallelepipedo con angoli acuti e finitura bianca. C’è un logo Xbox nell’angolo in alto a sinistra. La parte anteriore ha una porta USB-A e un pulsante di accensione, mentre la parte posteriore ospita una porta Ethernet, una porta USB-C, molto probabilmente per l’alimentazione, e una porta HDMI.

Venendo alle caratteristiche estetiche ed hardware pare che lo streaming box sia un po’ più spesso e più largo di un mazzo di carte da gioco che misura 64 mm x 89 mm.

Una volta collegato alla TV, gli utenti potranno utilizzarlo per giocare in streaming su xCloud oppure direttamente dalla loro console, magari collocata in una stanza diversa. Il device non solo supporterà il controller Xbox, ma anche altri accessori come mouse e tastiere. Sarà ovviamente presente l’immancabile Wi-Fi integrato, ma sarà anche possibile utilizzare un cavo Ethernet. Tra le feature supportate sono confermate il Party Chat analogo a quello presente su console tradizionale, ma anche il supporto ad altre applicazioni per lo streaming come HBO e Disney+.

Le dimensioni talmente contenute del dispositivo non lo rendono solo adatto a chi non possiede una TV con connessione a internet, ma potrebbe rivelarsi particolarmente utile anche per coloro che sono in viaggio o dagli amici e possono sfruttare uno schermo disponibile. Ma non solo, grazie allo streaming da Xbox Series X è possibile trasformare la console in un server remoto per trasmettere il gioco sulla Xbox Stream Box ovunque si voglia.

Il dispositivo di streaming non è utile solo per chi non dispone di una TV connessa a Internet. Sarà anche utile per chiunque voglia essere in grado di giocare su qualsiasi schermo disponibile. Ad esempio, puoi semplicemente collegarlo alla TV in un hotel o ovunque ti trovi durante un viaggio o in vacanza. L’unico altro dispositivo che devi portare con te è il controller.

Il modello finale tuttavia dovrebbe differire dal design presente in queste immagini, che a quanto pare risale ad un modello in sviluppo all’inizio del 2021.

Microsoft porterà il servizio Xbox Game Pass anche sulle smart TV, con l’obiettivo di raggiungere ancora più schermi. Per questo motivo l’azienda sta lavorando con i vari partner coinvolti nello sviluppo di TV connesse a internet per integrare al loro interno la tecnologia necessaria a supportare il gaming in Cloud di Xbox. Proprio in questi giorni, sull’applicazione per Android sono stati scovati i primi riferimenti che suggeriscono l’arrivo dell’applicazione su Android TV.

Fonte