Xbox Series X supporta Windows 98 e le performance sono sorprendenti

Windows 98, lo storico sistema operativo di Microsoft, gira e anche piuttosto bene su Xbox Series X e Series S, grazie ad un processo di emulazione a dir poco sorprendente.

Digital Foundry ha pubblicato un video che illustra l’esecuzione di Windows 98 sulle console di Microsoft, spiegando anche il processo per l’installazione, che passa attraverso l’esecuzione di RetroArch, dal quale è possibile accedere all’emulatore DOSBox Pure..

Il core DOSBox Pure ha recentemente ottenuto il supporto per Windows 98 ed è possibile avviare il sistema operativo in maniera virtuale caricando una ISO dell’OS sull’emulatore.

Grazie all’avanzato hardware delle console di nuova generazione di Microsoft, l’emulatore esegue una riproduzione fedele di Windows 98, con tanto di supporto a mouse e tastiera per muoversi in maniera agevolata sul dekstop virtuale. L’aspetto più sorprendente è che l’emulazione di Windows 98 non si limita al solo sistema operativo, ma permette anche di installare i driver grafici dell’epoca.

Ma l’aspetto più sorprendente non si esaurisce qui, perché da buon sistema operativ desktop, permette essenzialmente di trasformare Xbox Series X e Series S in un potentissimo PC dei primi anni 2000 e come tale è possibile avviare anche tutti i giochi supportati dal sistema operativo, come Quake, Half-Life, Unreal e Turok.

I risultati in questi casi viaggiano tra l’incredibile e la delusione, questo perché ovviamente le due macchine di Microsoft devono elaborare una doppia emulazione: sia l’esecuzione del sistema operativo che quella dei giochi installati su quest’ultimo. Data la natura dell’emulatore poi, che non sfrutta minimamente la GPU di Xbox, ma solo la CPU, le due macchine sono costrette ad un forte stress hardware.

Ma in ogni caso i risultati sono a dir poco straordinari e potrebbe spalancare le porte al retrogaming PC su console.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa