Xbox Series X riceve la nuova modalità “FPS Boost”: ecco come funziona

Xbox Series X riceve la nuova modalità “FPS Boost”: ecco come funziona

Microsoft aveva promesso l’arrivo di importanti novità in merito alla retrocompatibilità di Xbox Series X|S e infatti l’azienda ha finalmente presentato una nuova ed importante feature che permetterà di sfruttare la maggior potenza delle due nuove console sui titoli di vecchia generazione.

Questa modalità porta il nome di “FPS Boost” e permette di sbloccare il framerate su tutti quei videogiochi di vecchia generazione penalizzati da un lock sui fotogrammi, permettendo di duplicare, o in certi casi quadruplicarne la frequenza.

Al momento sono cinque i titoli selezionati per il programma, ma Microsoft promette di aggiornare il catalogo nei prossimi mesi:

  • Far Cry 4
  • New Super Lucky’s Tale
  • Sniper Elite 4
  • UFC 4
  • Watch Dogs 2

A detta di Microsoft e l’analisi di Digital Foundry, la scelta di selezionati questi titoli non è solo legata alla loro popolarità, ma anche alle possibilità con cui FPS Boost può migliorare la fluidità dei giochi.

Nella lista per esempio abbiamo New Super Lucky’s Tale che può addirittura quadruplicare il framerate, spingendosi fino ai 120 fotogrammi per secondo, mentre un titolo come UFC 4 potrà porta su Xbox Series S i 60 fotogrammi al secondo, attualmente raggiungibili solo con Series X.

Più nello specifico, sulla console entry level, il titolo gira ad una risoluzione a 900p con pieno supporto ai 60 FPS. Sulla sorella “maggiore”, ovvero Series X, il titolo disponeva di due modalità: 1080p 60 FPS oppure 1800p 30 FPS. Ora, anche la modalità 1800p arriva a 60 FPS. La prima modalità grafica è invece invariata.

Altro caso indubbiamente particolare è quello di Watch Dogs 2: su Xbox One S il titolo non andava oltre i 900p, arrancando anche nei 30 FPS. Grazie a questa nuova modalità FPS Boost il titolo adesso riesce finalmente a raggiungere i 60 fotogrammi al secondo, fissi. Sniper Elite 4 era bloccato a 30 FPS su Xbox One, mentre aveva un frame rate sbloccato su PS4 e PS4 Pro. L’obiettivo era però di rado raggiunto su entrambe le macchine da gioco. Ora, sia Xbox Series X che Xbox Series S arrivano a 1080p e 60 fps.

I ragazzi di Digital Foundry sottolineano anche di come l’integrazione tra FPS Boost e Auto HDR vada a migliorare l’esperienza di gioco anche dal punto di vista visivo, migliorando in maniera più incisiva il colpo d’occhio su certi videogiochi.

Come se non bastasse, entro la primavera 2021 arriveranno altre opzioni per attivare e disattivare liberamente FPS Boost e la funzione di Auto HDR tramite un nuovo pulsante “Opzioni di compatibilità” che sarà accessibile nella gestione dei singoli giochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.