Windows 11: le schede arrivano in Esplora File. le novità della build 22572

Esplora File di Windows 11 potrebbe presto ricevere il supporto alle schede. La funzione è stata scovata nella nuova build 22572 rilasciata nel Dev Channel del programma Insider, tuttavia Microsoft non ha deciso di abilitarla ufficialmente e a tutti gli effetti la sua esclusione dal changelog implica che l’azienda non aveva intenzione di parlarne in  questa sede.

L’utente Rafael Rivera ha fatto sapere su Twitter di aver scoperto la funzione e di essere anche riuscito ad abilitarla, nonostante Microsoft l’abbia volutamente bloccata per motivi non meglio precisati (forse per questioni di stabilità).

Come spesso avviene in questi casi, non è detto che la funzione vedrà mai la luce nella versione finale. Non è la prima volta che Microsoft testa delle feature che non finiscono nella build finale del sistema operativo.

Ecco il post dell’utente che mostra il funzionamento delle schede:

Intanto, ecco le novità della build 22572:

The Microsoft Family app e Clipchamp 

L’app Microsoft Family sarà solo un’app di posta in arrivo su Windows 11 Home Edition e verrà aggiornata tramite Microsoft Store. Gli utenti Windows Insider che utilizzano Windows 11 Pro possono andare su Impostazioni> Account> Famiglia e scaricare l’app Microsoft Family dallo Store. Clipchamp, di cui vi abbiamo parlato nel nostro articolo dedicato, è disponibile come applicazione pre-installata nel sistema operativo.

  • L’app che gestisce la coda di stampa è stata aggiornata al Fluent Design
  • L’app Quick Assist e Windows Sandbox adesso sfoggiano un nuovo look ispirato al Fluent Design
  • C’è una nuova icona del system tray che indica la modalità Non disturbare
  • Il Terminale Windows ora è stato rinominato semplicemente in “Terminale in Start”.

A partire dall’inizio della prossima settimana, Microsoft inizierà la distribuzione di un nuovo aggiornamento per la ricerca in Windows 11 chiamata “Search Highlights”, che mostrerà eventi e contenuti rilevanti al contesto temporale. Per esempio potrebbe evidenziare ricorrenze, contenuti di tendenza o ultime notizie dalla propria azienda/scuola, per gli account professionali. L’aggiornamento arriverà in maniera graduale per tutti gli utenti iscritti al canale Insider.

La casella di ricerca in Avvia e Cerca si aggiornerà periodicamente con contenuti, incluse illustrazioni divertenti, che aiutano gli utenti a scoprire di più, per essere connessi e restare produttivi.

La funzione di “Search Highlights” arriverà anche nella casella di ricerca di Windows 10, dove sarà possibile ottenere gli stessi aggiornamenti che si potrebbero ottenere dalla controparte presente su Windows 11.

Infinte gli utenti Windows Insiders potranno testare la nuova preview di Microsoft Defender, attualmente disponibile solo negli Stati Uniti.

Altri articoli

Come creare una postazione di smart working nella propria camera

Conosciuto, apprezzato e utilizzato come tipologia di lavoro in...

I migliori dispositivi mobili da acquistare

Vivendo oggi nell’era tecnologica, il mondo sta compiendo passi...

Giulio Stella lancia il corso SEO per le aziende con gstarseo.it

La SEO (Search Engine Optimization), è un campo in...

Minacce emergenti: come mantenere sicura la tua rete aziendale

La sicurezza delle reti è una delle sfide più...