Windows 11 introduce nuove funzioni per l’audio, ecco le novità

L’ ultima build Insider di Windows 11 include una serie di funzionalità audio che sembreranno familiari a chiunque abbia utilizzato l’app di terze parti EarTrumpet.

Come riportano i colleghi di Windows Central, se si abilita un flag sperimentale in una recente build Insider di Windows 11, questo sarà possibile accedere a un mixer del volume che consente di controllare i livelli audio di app specifiche. Semplifica anche il passaggio tra le uscite audio, come altoparlanti o cuffie.

Queste funzionalità sono disponibili su Windows da cinque anni tramite l’uso di EarTrumpet, tuttavia sembra che Microsoft abbia deciso di implementarne le funzionalità in maniera nativa nel sistema operativo. Il mixer audio sperimentale non è identico all’applicazione di terze parti, ma in molti aspetti lo ricorda tantissimo.

Rafeal Rivera, che ha realizzato EarTrumpet insieme all’ex ingegnere di Microsoft Dave Amenta, ha scherzato sul fatto che Microsoft abbia copiato lo strumento integrandolo direttamente nel suo sistema operativo.

Rivera ha affermato ovviamente che EarTrumpet fornisce questi strumenti ad una velocità maggiore rispetto ai tempi consueti di Microsoft per il suo sistema operativo.

Anche perché al momento la nuove opzioni sono nascoste all’interno di una build Insider di Windows 11, dunque qui si aprono diversi scenari: potrebbero essere un semplice test e quindi non vedranno mai la luce, oppure arriveranno prossimamente. Microsoft potrebbe anche decidere di modificare in maniera più netta queste opzioni e prendere le distanze da EarTrumpet.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa