Windows 10 ARM: arriva l’emulazine delle app a 64 bit

Windows 10 ARM: arriva l’emulazine delle app a 64 bit

Buone notizie per i possessori di un dispositivo con sistema operativo Windows 10 basati su architettura ARM: è in arrivo finalmente il supporto all’emulazione delle app a 64 bit.

La notizia è stata ufficializzata da Microsoft sul blog ufficiale di Windows, in un lungo articolo in sui si discute dei traguardi raggiunti con il sistema operativo. L’emulazione delle app a 64 bit sarà rilasciata come feature in uno dei prossimi aggiornamenti di novembre per il canale Insider.

Ricordiamo intanto che nel mese di ottobre arriverà anche l’atteso update autunnale, che peserà poco meno di 100 Megabyte. Gli utenti dovrebbero quindi impiegare davvero poco tempo per scaricare le novità, e proprio parlando di quest’ultime, Microsoft ha già fatto sapere che si tratterà di un aggiornamento molto vicino a quello dei Service Update. Coloro che non hanno scaricato il May 2020 Update dovranno scaricare un pacchetto leggermente più grande, pari a 400 megabyte.

Tra le novità più succulenti comunque dovrebbe esserci proprio il nuovo menù Start, che si caratterizzerà per la presenza di nuove icone e menù che andranno a rimpiazzare l’ormai obsoleto design introdotto nel 2015.

Il nuovo design porta il nome di “New Fluent Disegn” ed è già entrato a far parte delle build per sviluppatori. Le prime immagini mostrano delle icone con uno sfondo completamente trasparente e meglio amalgamato con l’interfaccia in generale.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.