WhatsApp: un nuovo aggiornamento cerca di arginare le fake news

Il team di sviluppo di WhatsApp non è noto per restare con le mani in mano, ed è nota la  frequenza con cui rilascia gli aggiornamenti per l’applicazione di messaggistica.

Nella nuova versione beta (2.19.97) dell’applicazione è stata introdotta una nuova e importantissima feature pensata per arginare il dilagante fenomeno delle fake news e le truffe dei gruppi.

Questa nuova funzione, denominata “Frequently Forwarded Messages” etichetta con una doppia freccina tutti quei messaggi inoltrati dagli utenti per più di cinque volte di fila all’interno di un gruppo.

Grazie a questa nuova funzionalità è addirittura possibile, agli amministratori dei gruppi, di bloccare questi messaggi, evitando quindi il loro propagarsi in maniera incontrollata.

La funzione, già disponibile in questa build beta, è situata direttamente nelle impostazioni del gruppo, ed è accessibile esclusivamente agli admin, i quali avranno finalmente la possibilità di bloccare o meno tutti quei messaggi inoltrati più di 5  volte dagli stessi utenti. Se invece si nutre una certa sicurezza sull’utenza che popola il gruppo, è possibile anche rimuovere il blocco.

L’unica nota negativa al momento, è che il team di sviluppo non ha ancora abilitato pubblicamente  l’opzione. Si tratta di una funzionalità presente, ma è ancora inattiva. Probabilmente nei prossimi aggiornamenti potrebbe entrare finalmente in vigore dopo questo periodo di testing.

La seconda novità riguarda l’introduzione di una nuova interfaccia ridisegnata per quanto riguarda  la gestione dei file audio, che permette ora di ascoltarli prima di inviarli:

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }