Twitter Fleets chiude i battenti, flop confermato

Twitter Fleets chiude i battenti, flop confermato

Twitter Fleets, la parentesi del social network nata per rivaleggiare con le Storie di Instagram, purtroppo non è riuscita a fare breccia nel cuore degli utenti.

La piattaforma ha quindi deciso di staccare la spina al suppoto dal 3 agosto, tuttavia Twitter definisce questo fallimento anche un modo per espandere le funzionalità classiche dei tweet con nuovi strumenti che verranno introdotti in futuro, mutuati proprio da Fleets. La funzione si era inoltre estesa anche in Italia da poco più di un anno, ma evidentemente non è riuscita a ritagliarsi il giusto appeal, forse dovuto anche alla natura di un social radicalmente diverso da Instagram.

Questa una descrizione dei Flett in breve.

I Fleet permettono di utilizzare Twitter e interagirvi in un modo completamente nuovo, in tempo reale. Appaiono sopra la cronologia principale. Grazie ai Fleet, e’ possibile condividere pensieri fugaci o passeggeri, sapendo che scompariranno dopo 24 ore. Condividi i tuoi pensieri sul momento con i tuoi follower, senza reazioni pubbliche. Gli autori di Fleet possono vedere chi li visualizza, inclusi gli account con Tweet protetti.

Abbiamo sperato che Fleets aiutasse più persone a sentirsi a proprio agio partecipando alle conversazioni su Twitter. Ma, da quando lo abbiamo presentato, non abbiamo notato un aumento del numero di persone che prendono parte alle conversazioni con i Fleet, come auspicato. Ilya Brown, Twitter VP product.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.