Steam Deck: Valve sta lavorando per implementare Windows

Lo Steam Deck ha poco più di sette mesi e il dispositivo di Valve sta subendo importanti revisioni al software di sistema che ne stanno migliorando numerosi aspetti, oltre all’allargamento della compatibilità con il catalogo di Steam.

Tuttavia, i fan hanno molte domande sul dispositivo, incluso lo stato del dock mancante – individuato brevemente al recente Tokyo Game Show – e i piani di Valve per la prossima iterazione dello Steam Deck.

Intervistati da IGN, Lawrence Yang, designer dell’esperienza utente di Steam Deck, e Erik Peterson, dirigente dello sviluppo aziendale, al Tokyo Game Show, i due hanno risposto a diversi quesiti, come la durata della batteria, ma anche il supporto ufficiale per il dual-boot di Windows.

Il sistema operativo di Microsoft non è propriamente facile da installare sul dispositivo di Valve e la mancanza del Dual Boot che la società aveva promesso inizialmente, si fa sentire.

A tal proposito Yang ha ribadito che i piani per implementare il Dual Boot e consentire l’installazione pulita di Windows persistono e la società sta lavorando duramente su questo aspetto.

C’è un sacco di lavoro che dobbiamo fare sul lato SteamOS per creare un programma di installazione generale. In questo momento, la versione di SteamOS è realizzata appositamente per Steam Deck e ottimizzata per questo, quindi dobbiamo fare un lavoro di architettura aggiuntivo per renderlo disponibile e in grado di essere installato su qualsiasi macchina arbitraria. Con quel programma di installazione sarà possibile eseguire il dual-boot di Windows.

Con Windows su Steam Deck ci sono alcune cose interessanti che i giocatori possono fare: in particolare, eseguire giochi che non sono disponibili su SteamOS per un motivo o per l’altro. Ciò include il popolare sparatutto fantascientifico di Bungie, Destiny 2, che non è in grado di funzionare tramite il sistema operativo nativo di Steam Deck a causa di problemi con l’anti-cheat di BattlEye. Per gli utenti che vogliono sfruttare Windows sul proprio terminate, Valve ha rilasciato finalmente i driver audio ufficiali, compatibili con Windows 10 e 11, che trovate a questo link.

Vedremo una variante Slim di Steam Deck?

Si è parlato anche della possibilità di una variante Slim di Steam Deck, tuttavia le possibilità che questa si concretizzi sembrano particolarmente difficili.

“Forse, ma ci sono degli inconvenienti. Uno Steam Deck più piccolo significherebbe probabilmente anche una durata ridotta della batteria, dunque dovremmo veramente soppesare al meglio tutte le conseguenze ed essere sicuri di poter bilanciare le caratteristiche”.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa