Steam Deck avrà un limitatore degli FPS

Steam Deck avrà un limitatore degli FPS

Continuano ad emergere nuovi interessanti dettagli sulla nuova Steam Deck, la prima console portatile prodotta da Valve che arriverà sul mercato tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022.

A svelare una novità interessante sul dispositivo di Valve è proprio uno degli sviluppatori che ha lavorato su di essa, Pierre-Loup Griffais, che da Twitter ha voluto chiarire alcuni aspetti precedentemente dichiarati dall’azienda:

Il target dei 30 fps si riferisce alla base di partenza di ciò che giudichiamo giocabile nei test sulle performance. I giochi che abbiamo testato e mostrato hanno raggiunto in maniera solida e superato tale livello finora.

Secondo i test la console attualmente è riuscita a superare il target minimo dei 30 fotogrammi al secondo, tuttavia spremere l’hardware comporta anche un consumo più intensivo della batteria ed è proprio per questo motivo che Valve ha adottato una soluzione: un limitatore agli FPS che permetterà di agevolare l’autonomia del dispositivo, ma anche di favorire altri aspetti legati sempre al gaming.

Limitare gli FPS può infatti garantire un miglioramento nella risoluzione e la qualità visiva generale di un gioco.

Ribadiamo intanto le specifiche della console, così come riportate sul sito ufficiale di Steam Deck:

  • AMD APU
  • CPU: Zen 2 4c/8t, 2.4-3.5GHz (up to 448 GFlops FP32)
  • GPU: 8 RDNA 2 CUs, 1.0-1.6GHz (up to 1.6 TFlops FP32)
  • APU power: 4-15W
  • RAM: 16 GB LPDDR5 on-board RAM (5500 MT/s quad 32-bit channels)
  • Storage: 64 GB eMMC (PCIe Gen 2 x1), 256 GB NVMe SSD (PCIe Gen 3 x4), 512 GB high-speed NVMe SSD (PCIe Gen 3 x4)