Snapchat rilascia spot pubblicitari che non possono essere saltati

Snapchat rilascia spot pubblicitari che non possono essere saltati

Dopo averli annunciati lo scorso mese, Snapchat ha ufficialmente rilasciato il suo primo set di annunci pubblicitari che non possono essere saltati come aggiornamento software della sua applicazione. Questi spot, come riportato da AdAge saranno presto disponibile in tutti i paesi e obbligheranno gli utenti ad una vista forzata. Si tratta di video annunci di circa 6 secondi che hanno l’obiettivo di incrementare la presenza di pubblicità nell’app per iOS e Android.

I primi annunci pubblicitari saranno incentrati alla sponsorizzazione di Deadpool 2, Snapple e il nuovo Galaxy S9. Prima di questa implementazione, l’intero business di Snapchat si basava su annunci ignorabili, un modello marketing che ha dimostrato di non essere sufficientemente efficace. Il primi annunci pubblicitari furono introdotti nel 2014, quando l’azienda aveva dichiarato di essere categoricamente contraria alla pubblicità forzata.

Snapchat punta su spot pubblicitari per attirare nuove affiliazioni

Il nuovo sistema di annunci introdotto da Snapchat mira a cercare di incrementare l’interesse della propria piattaforma verso i marchi e aziende importanti. L’unico fattore di scoraggiamento per questi brand, potrebbe essere dovuto all’impossibilità attuale annunci di collegamenti tra uno spot e un sito web o video di approfondimento. Al contrario, i video svaniscono dopo la riproduzione. Questo potrebbe rendere difficile per i brand il monitoraggio dell’efficacia degli annunci all’interno dell’applicazione.

È anche importante sottolineare che il nuovo formato di annunci vengono visualizzati solo nella raccolta di “Spettacoli”, non nelle storie generate dall’utente. Insieme ad essi troviamo gli Show di Snapchat, clip episodici che l’azienda produce in collaborazione con aziende come NBC, Walt Disney e Viacom.

La nuova mossa di Snapchat serve all’azienda per risollevarsi da mesi di grosse difficoltà, incontrate prima nella riprogettazione dell’applicazione e poi nella continua crescita di Instagram, che starebbe costringendo la società a migliorare le crescita degli utenti per soddisfare i suoi investitori. A questo punto, è possibile che in base all’impatto, i nuovi annunci saranno applicati anche ad altre aree dell’applicazione.

Fonte: 9to5mac