Snapchat, ecco come si difenderà dal re dei social network: Facebook

Snapchat, ecco come si difenderà dal re dei social network: Facebook

L’esodo di utenti da Snapchat a Instagram ha sicuramente fatto riflettere molto il “social giallo”. Facebook, come molti di voi già sapranno, ha portato la funzione Storie su Instagram. Da quel momento in poi molti utenti hanno utilizzato sempre meno le Storie di Snapchat e hanno preferito utilizzare la funzione analoga presente sul “social delle immagini”. L’elenco dei “copia-incolla” da parte di Facebook è piuttosto lungo. Basti pensare, ad esempio, alle funzioni integrate in Messenger che permettono di modificare le foto attraverso stickers e filtri molto simili a quelli visti su Snapchat.

Ora il social ideato da Evan Spiegel potrebbe correre ai ripari per evitare che il “copia-incolla” di Facebook possa essere perpetrato nuovamente. È per questa ragione che nel team dell’azienda sarebbe entrato a far parte Laurent Balmelli, cofondatore di Strong Codes (azienda nota per la creazione di tool in gradi di opacizzare il codice sorgente di una piattaforma rendendo difatti impossibile il fenomeno del reverse engineering). Sicuramente con la collaborazione di Balmelli sarà molto più difficile copiare Snapchat.

È doveroso precisare che nel momento in cui è stato scritto l’articolo che state leggendo in questo momento la collaborazione fra il social e Balmelli non è stata ufficializzata, anche se l’autorevole Bloomberg è praticamente sicuro della veridicità di questa indiscrezione.

Via