Se vuoi Huawei Mate 20 X 5G dovrai sacrificare la durata della batteria

Se vuoi Huawei Mate 20 X 5G dovrai sacrificare la durata della batteria

Huawei sta sviluppando ben due smartphone 5G che dovrebbero essere rilasciati nel prossimo futuro. Il primo (e il più costoso) è il Huawei Mate X pieghevole che sarà disponibile in quantità limitate a partire da questa estate. Un dispositivo eccezionale che sotto certi punti di vista riesce anche a dare filo da torcere al Samsung Galaxy Fold, per esempio in termini di spessore delle cornici. Il suo presso è però troppo elevato. Per i consumatori con budget inferiori il colosso cinese sta anche sviluppando una variante 5G di un dispositivo presentato lo scorso anno, vale a dire Huawei Mate 20 X.

Il modello standard, per quelli di voi che non lo sanno già, sfoggia una configurazione a tre telecamere sul retro che produce foto impressionanti anche in scenari in condizioni di scarsa illuminazione. Al suo interno troviamo poi il processore Huawei Kirin 980 che è quasi alla pari con lo Snapdragon 855 in termini di prestazioni, un minimo di 6 GB di RAM e un enorme display OLED da 7,2 pollici abbinato a un’enorme batteria da 5.000 mAh e supporto per una ricarica rapida da 22,5 W.

Secondo quanto preannunciato la versione 5G di Huawei Mate X avrebbe dovuto presentare caratteristiche quasi identiche a quella standard. Tuttavia come rivelato da un insider del settore, il supporto per le reti di prossima generazione potrebbe dare un duro colpo ad una delle caratteristiche del dispositivo, la batteria. Il dispositivo infatti, non si conoscono bene le ragioni, dovrebbe montare una batteria da soli 4.200mAh.

Per compensare leggermente questa riduzione di 800 mAh, Huawei Mate 20 X 5G supporterà la migliore tecnologia di ricarica rapida da 40 W di Huawei. Ciò significa che, proprio come Huawei Mate 20 Pro e P30 Pro, gli utenti dovrebbero essere in grado di ottenere una carica del 70% in soli 30 minuti. La batteria da 4.200 mAh all’interno di Mate 20 Pro e P30 Pro produce risultati importanti in termini di autonomia, ma entrambi i telefoni presentano display significativamente più piccoli, rispettivamente da 6,4 e 6,5 pollici, quindi sarà da vedere come la batteria reggerà l’enorme pannello da 7,2 pollici. Vale anche la pena sottolineare che i modem 5G sono meno efficienti rispetto agli standard 4G LTE, cosa che influirà ulteriormente sulla durata della batteria.

Fonte | AndroidHeadlines