Samsung testa il Galaxy Note III con tre diversi display

Samsung testa il Galaxy Note III con tre diversi display

Secondo quanto riportato da  Zaumba, un noto operatore logistico indiano, la Samsung ha iniziato la sperimentazione del Galaxy Note III in tre diverse varianti con schermi di diverse dimensioni. Stando alle voci pare che Samsung non abbia ancora deciso se dotare il prossimo Note di schermo da 5.5, da 5.7 o da 6 pollici. Intendiamoci, tutte gli altri rumor raccolti fino ad ora concordano sul fatto che Samsung abbia già affrontato e superato questo dilemma scegliendo di costruire il Galaxy Note III intorno ad un display da 5.7 pollici.

Ma non è tutto, le voci che si rincorrono ci rivelano anche che il team coreano R&D sta testando il dispositivo con diverse varianti tecnologiche di display, OLED flessibile, OLED standard e altri tipi di display LCD (ricordiamo che l’originale Galaxy Note e il Galaxy Note II erano dotati entrambi di schermi Super AMOLED). Ci sono poi delle forti evidenze del fatto che Samsung stia puntando all’utilizzo del chipset Qualcomm Snapdragon 800 come cuore del Samsung Galaxy Note III ma si dice che Samsung stia preparando anche una versione alternativa della sua terza generazione di phablet dotandolo del più recente chipset Exynos 5 Octa in alcune regioni. Altre specifiche includono 3GB di RAM, una fotocamera da 13mp con stabilizzatore ottico dell’immagine e l’appena annunciato Android 4.3 Jelly Bean. Naturalmente, trattandosi della gamma Note, non mancherà l’S Pen, sicuramente una versione aggiornata, ma  non è ancora trapelato a riguardo.

Via