Samsung One nei futuri smartphone coreani, Samsung Experience addio

Samsung One nei futuri smartphone coreani, Samsung Experience addio

Non solo smartphone pieghevole e schermi Infinity, alla conferenza Samsung per gli sviluppatori è andata in scena anche la presentazione della futura interfaccia utente Samsung One che sarà introdotta nei futuri smartphone della compagnia coreana e sostituirà a tutti gli effetti la Samsung Experience, un’interfaccia che non abbiamo amato particolarmente, troppo pesante a nostro avviso. 

Con i display sempre più grandi c’è bisogno di qualcosa di diverso, OnePlus l’ha capito almeno da un anno e ora Samsung ha pensato finalmente di introdurre una nuova UI che sia di semplice utilizzo e che favorisca l’uso ad una mano, finalmente con l’aiuto della navigazione basato sui gesti.

Il colosso dell’elettronica sudcoreano ha completamente rinnovato l’interfaccia attuale, Samsung Experience, e la sostituzione sembra essere decisamente appropriata: molto più pulita e con la speranza che sia anche leggera.

La nuova skin dividerà lo schermo in due: un’area di visualizzazione e un’area di interazione. Come avrete capito l’area di visualizzazione sarà quella superiore e quella di interazione quella inferiore e servirà per navigare, rispondere ai messaggi, ecc., senza dover raggiungere la parte superiore del display da cui si accede alle impostazioni rapide.

L’interfaccia utente Samsung One avrà la funzione Night Mode integrata per ridurre i livelli di luce blu (recentemente incriminata di stancare gli occhi, sopratutto in mancanza di luce esterna al dispositivo). Si suppone che in uno schermo AMOLED possa contribuire notevolmente al miglioramento della durata della batteria, visto che i neri non accendono alcun LED.

Non è tutto, il programma beta per Samsung One UI è disponibile per i test. Si può utilizzare l’app Samsung Members sul Galaxy S9 o Galaxy S9 Plus, per aderire al programma.

Il programma beta Samsung One UI è disponibile in India, Cina, Francia, Germania, Polonia, Corea del Sud, Spagna, Regno Unito e Stati Uniti. Noi Italiani non siamo tenuti in considerazione e ci domandiamo il perché. Secondo voi in India o in Polonia vendono lo stesso numero di smartphone Samsung? Ne dubitiamo fortemente. Ad ogni modo questo è quanto e non possiamo che prenderne atto.

Samsung One arriverà in via ufficiale per gennaio 2019 e includerà l’aggiornamento per Android 9 Pie per Galaxy S9, S9 Plus e Galaxy Note 9. Anche qui ci mettiamo un bel “finalmente”. Sarà a questo punto ovvio che il Samsung Galaxy S10 eseguirà Samsung One UI, così come il telefono pieghevole Infinity Flex, che secondo quanto riferito sarà chiamato Samsung Galaxy F.

A voi le considerazioni.