Samsung ordina i primi pezzi per Galaxy S9 in vista della produzione di massa

Samsung ordina i primi pezzi per Galaxy S9 in vista della produzione di massa

Samsung ha iniziato ad ordinare le prime parti di Galaxy S9 ed S9+ in vista dell’inizio della produzione di massa. Grazie agli ordini pare sia stata confermata la presenza nel modello standard di un unico sensore fotografico. Soltanto S9+ godrà infatti di una dual camera posteriore.

Samsung richiede i componenti per assemblare Galaxy S9

Nella parte anteriore i dispositivi saranno dotati, oltre che di una fotocamera da 8 megapixel, anche di un nuovo sensore per il riconoscimento dell’iride. Su Samsung Galaxy S9 standard questi sensori saranno uniti a causa del minor spazio disponibile. Sulla versione Plus invece saranno separati proprio come accade ora tra S8 ed S8+. Differenze come accennato anche nella backcover. Qui troverà spazio nella variante da 5,8″ un solo sensore da 12 megapixel. La variante Plus godrà invece di un sistema a doppia fotocamera con il quale saranno garantiti effetti molto particolari.

L’obiettivo della casa sudcoreana è quello di arrivare prima dei concorrenti. Già iPhone X sta attirando fin troppe attenzioni. Si dice poi che LG G7 possa addirittura essere dotato di un lettore di impronte digitali a schermo. La presentazione è fissata per il prossimo febbraio al Mobile World Congress 2018 di Barcellona. A poche settimane dalla presentazione il dispositivo dovrebbe arrivare sul mercato.

[trovaprezzi prodotto=’Samsung Galaxy S8′]