Samsung Galaxy Note 9 fa perdere le speranze per il lettore di impronte digitali a schermo

Samsung Galaxy Note 9 fa perdere le speranze per il lettore di impronte digitali a schermo

Arriviamo subito al sodo, è difficile che Samsung Galaxy Note 9 sia dotato di lettore di impronte digitali a schermo. A dare questa triste notizia diversi rapporti in rete da parte di figure vicine alla società. Stiamo aspettando di vedere questo lettore di impronte digitali a schermo da diversi anni, ma Samsung sembra davvero non riuscire.

Sono emersi nel corso degli anni, ma anche recentemente, tanti nuovi brevetti Samsung che mostrano i progressi nella realizzazione di questa tecnologia. L’impegno c’è tutto, ma evidentemente il chip su cui Samsung sta lavorando non è ancora “maturo”.

Samsung Galaxy Note 9: la novità più grande è rimandata

Samsung non è riuscita a rientrare nei tempi e si è dovuto lasciar andare. È un vero peccato perché in termini di hardware Samsung Galaxy Note 9 alla fine sarà molto simile, se non identico, a Galaxy S9+. Troveremo quindi un processore Exynos 9810, 6GB di memoria RAM (a meno di sorprese che noi speriamo di trovare), 64GB di memoria interna e dual camera posteriore.

Troveremo però anche delle gradite novità, soprattutto lato software. La nuova Samsung Experience dovrebbe essere rinnovata con nuove funzioni, sicuramente legate anche alla S-Pen, ed avere un impatto sulle prestazioni minore.

Non tutti quindi in questo 2018 sono riusciti ad accedere a questa funzione. C’è da dire che Samsung, per la maggiore, ha sempre cercato di lavorare da sola. Vedremo a questo punto se con Samsung Galaxy S10 riusciremo a superare anche questo ostacolo ed implementare finalmente il lettore di impronte a schermo.

Fonte | Chosun