Recensione Soundbar Soundcore Infini Mini

Recensione Soundbar Soundcore Infini Mini

Vi siete annoiati di sentir parlare del brand Anker? Beh, sinceramente noi per niente. Sarà probabilmente il rapporto qualità prezzo eccellente che ci permette di essere sempre molto soddisfatti dei prodotti che, in questo caso Soundcore, ci invia. Come ben sapete Soundcore è sostanzialmente il “reparto” audio della suddetta azienda, e per la prima volta ha deciso di entrare nel mondo delle Soundbar con la sua Infine Mini. Partiamo dal presupposto che per questo tipo di dispositivi esistono diverse fasce di prezzo, da cui dipende ovviamente anche il risultato finale. Possiamo definire Infini Mini come una medio gamma, dove la concorrenza è molto agguerrita, data la presenta di moltissimi prodotti in commercio. Prima di addentrarci però nella vera e propria recensione soffermiamoci un secondo sulla confezione che a nostro parere è abbastanza standard. Il contenuto infatti non offre nulla di più di un telecomando, delle batterie, i vari cavi necessari per il collegamento alla TV e i soliti manuali di istruzioni. 

Design e qualità audio

Nell’introduzione abbiamo accennato al fatto che è possibile trovare una moltitudine di accessori simili alla Soundcore Infini Mini. E allora per quale motivo avviamo scelto proprio questa? La risposta potrebbe semplicemente essere: perché Anker non ci ha mai deluso. Ed effettivamente vi possiamo assicurare che già solo il brand rappresenta una certa garanzia. Ma c’è di più. Primo punto da affrontare è sicuramente il design. La soundbar ha un aspetto classico e offre una colorazione nera lucida per tutto il perimetro, per poi preferire una finitura più opaca sul retro, dove sono presenti tutte le entrate e in particolare: una USB di tipo A, una AUX e una ottica, oltre ovviamente a quella adibita all’alimentazione. In prossimità degli angoli sono presenti due ganci che permettono l’aggancio ad una qualsiasi parete, così da garantire anche solidità se fissata al muro. Le sue dimensioni sono da 21 pollici, il che si traduce in una presenza non troppo ingombrante, ma comunque abbastanza grande da offrire un volume elevato senza alcun tipo di distorsione. Oltre alle connettività fisiche, non manca il bluetooth, nel caso in cui di decidesse di optare per un collegamento senza fili. Sul lato destro troviamo invece quattro tasti, due dei quali identificano il bilanciere del volume, mentre i restanti si dividono in accensione/spegnimento e ingresso. Ovviamente il fronte ha il solo scopo di contenere le casse, che appunto ricoprono l’intera superficie leggermente stondata. Al centro, in basso spicca il logo Soundcore che identifica appunto la provenienza del dispositivo in questione.  Interessante notare anche la presenza di un telecomando molto sottile e minimale, con una finitura nera opaca che riprende il retro della soundbar. Al suo interno sono presenti i soliti tasti relativi all’avanzamento di una traccia o alla modifica del volume, oltre alla possibilità di “equalizzare” il Soundcore Infini Mini in base all’utilizzo: MOVIE, MUSIC. 

L’aspetto estetico però non è nulla se la qualità audio non soddisfa l’utente. Anche stavolta però Anker è riuscita a creare un prodotto di altissima fattura acustica, visto che comunque rientra tra i dispositivi Soundcore che abbiamo già apprezzato quando abbiamo provato il Flare e le cuffie Space NC. A differenza dello speaker di cui abbiamo appena parlato, riteniamo che tale soundbar sia molto più adatta ad un utilizzo statico da TV ed utilizzare la modalità MUSIC solo se si decide di visionari canali televisivi legati al mondo della radio. Tale accessorio, essendo bluetooth, è perfettamente compatibile anche con PC, tablet e smartphone di ogni tipo, ma se pensate di voler esterna dell’audio da suddetti Device mobili il nostro consiglio è quello di guardare oltre e magari proprio al Flare a cui abbiamo fatto cenno. L’effettiva qualità in uscita, se collegata a TV, è sicuramente molto apprezzabile, vista la chiarezza con cui vengono scandite le voci e la quasi inesistente distorsione a volume troppo elevato. Proprio il volume è in grado di sorprende, sopratutto se rapportato al prezzo e alle dimensioni ridotte. 

Conclusioni

Soundcore Infini Mini è il primo esperimento di Anker nel campo delle soundbar, tuttavia, come primo approccio, possiamo ritenerci più che soddisfatti e sicuramente tranquilli nel consigliarvi di procedere senza alcuna esitazione nel caso in cui voi steste cercando un dispositivo del genere per abbellire il vostro salotto (o stanza da letto) e sopratutto ampliare il suono in uscita dalle casse del vostro televisore. Tale soundbar è infatti capace di immergervi a 360 gradi in una esperienza multimediale che sicuramente non vi deluderà in alcun modo.

Pagella Recensione

Valutazione

Design e materiali

Qualità audio

Dotazione

Volume

Conclusioni

4

La saundbar Soundcore Infini Mini è il primo esperimento di Anker in questo ambito e bisogna ammettere che anche stavolta ci possiamo ritenere molto soddisfatti. Materiali e costruzione ottimi e perfettamente amalgamati con il design finale. Audio sicuramente di qualità e volume abbastanza elevato, sopratutto se rapportato alle dimensioni del prodotto.