Recensione Native Union Drop Wireless Charger, l’occhio vuole sempre la sua parte

Recensione Native Union Drop Wireless Charger, l’occhio vuole sempre la sua parte

Qualche giorno fa abbiamo parlato dell’ottima proposta di Anker nel campo dei Wireless Charger. La sua qualità è indubbiamente ottima per il prezzo richiesto, ma qualcuno potrebbe desiderare qualcosa di ancora più ricercato, in grado di dare anche un’estetica elegante e sicuramente più apprezzabile di un semplice blocco in plastica. Per questa “categoria” di utenti, la scelta migliore è, secondo la mia opinione, il Drop Wireless Charger sviluppato da Native Union. Chi ha letto la recensione di Eclipse, sarà sicuramente al corrente della qualità complessiva degli accessori della suddetta azienda, e anche in questo caso, sia la tecnologia che il design utilizzati non lasciano alcun dubbio. 

Come sempre partiamo dalla confezione, essenziale e senza troppi scompartimenti inutili. Una volta aperta infatti ritroviamo subito il Drop Charger, che a primo impatto stupisce a causa delle sue dimensioni compatte. Immancabile poi il manuale di istruzioni, praticamente inutile, e un cavo da ben 2 metri, rifinito in tessuto resistente e con uscita USB Type C. Quest’ultimo ha un prezzo singolo di circa 30 euro e ritrovarlo già in confezione può soltanto far gioire gli acquirenti. 

Design e materiali 

Oltre all’effetiva potenza di cui il Drop dispone, non possiamo che accettare il fatto che il Design sia oggettivamente perfetto. Si tratta di una sottilissima circonferenza completamente assemblata in alluminio con il delicato compito di sorreggere una superficie in tessuto che ospita dei fili di silicone, necessari per garantire un certo grip con lo smartphone in ricarica. Sul perimetro non manca il nome dell’azienda incavato leggermente, la porta USB-C e un piccolo LED che evidenzia lo stato di carica del dispositivo (si illuminerà di rosso quando la ricarica non è in corso). Gli angoli sono ben studiati e dimostrano una cura maniacale durante l’assemblaggio dell’oggetto. Il suo peso è di 290 g, mentre le dimensioni totali si contano come 17,8 x 10,4 x 3 cm. Inferiormente è presente invece un ulteriore anello in gomma, necessario per creare attrito con la superficie, evitando così movimenti involontari e cadute poco gradite. 

La colorazione disponibile è purtroppo soltanto quella nera, ma tutto sommato si tratta forse della scelta migliore, visto che farà in ogni caso una figura più che apprezzabile in qualsiasi stanza. Possedere un oggetto del genere sul proprio comodino vi garantirà maggiore eleganza, sicuramente apprezzata dal vostro smartphone altrettanto ben rifinito. Il mio giudizio? E’ bellissimo, non riesco sostanzialmente a trovare difetti estetici. Promosso a pieni voti sia sul design che sui materiali utilizzati. 

Caratteristiche e tecnologia 

Native Union Drop Wireless Charger è supporta perfettamente  tantissimi smartphone, tra cui: iPhone 8/8 Plus, iPhone X, vari modelli di Samsung, Nokia, Google ed LG. La tecnologia installata al suo interno garantisce una ricarica rapida fino a 10W (7.5W per i dispositivo di Apple), resa disponibile anche grazie al cavo USB-C in dotazione. La compatibilità può essere generalizzata attraverso la certificazione Qi, che sostanzialmente è presente su tutti gli smartphone dotati di ricarica Wireless. Purtroppo non è presente in confezione un adattatore da parate, di conseguenza sarà necessario procurarsene uno che supporti la fast charg, altrimenti l’alimentazione avverrà lentamente come un comunissimo accessorio del genere. La stessa Native Union ne offre uno caratterizzato dallo stesso design del Drop e con due uscite USB-A al prezzo di circa 35 euro. In alternativa è possibile optare per un SET, nel quale saranno presenti entrambi i prodotti per un costo totale di 94,98€ (attualmente in sconto a 69,99€ esclusivamente sul sito ufficiale dell’azienda). 

Conclusioni 

Drop Wireless Charger è l’accessorio perfetto per chi cerca una certa sicurezza per la ricarica del proprio dispositivo, senza però dover rinunciare in alcun modo al design. Native Union offre probabilmente il prodotto più elegante della categoria, cercando di accontentare anche tutti i produttori di smartphone, garantendo una compatibilità pressoché totale con tutti i dispositivi con certificazione Qi. Unica pecca riguarda l’assenza di un adattatore da parete, il mio consiglio è quindi quelli di optare per il SET completo, cercando di acquistarlo al prezzo attualmente scontato cliccando su questo link. Se invece siete interessati soltanto all’accessorio di ricarica wireless, questo è disponibile su Amazon al costo di 59,99€ cliccando sul collegamento in basso.

Facebook Comments

Pagella Recensione

Valutazione

Design

Costruzione e materiali

Tecnologia e caratteristiche

Conclusioni

5

Il voto finale parla chiaramente, il Drop Wireless Charger di Native Union è perfetto sono ogni punto di vista. Design minimale ed elegante, materiali di pregio e ben assemblati fra loro, tecnologia all'avanguardia con entrata USB-C e cavo da 3 metri presente in confezione. Sinceramente non saprei cos'altro dirvi, un piccolo gioiellino che darà eleganza ad ogni smartphone. Assolutamente consigliato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.