Razer Phone 2: design rinnovato e nuovo sistema di raffreddamento

Razer Phone 2: design rinnovato e nuovo sistema di raffreddamento

Nel cuore della notte, è stato presentato ufficialmente Razer Phone 2, il secondo smartphone del marchio gaming, facendoci capire quanto la compagnia sia realmente intenzionata a stare in questo mercato e a starci da protagonista.

Design

Partiamo da un buon vecchio display senza alcuna tacca in formato 16:9 classico ma senza rinunciare ad una modernizzazione del corpo dello smartphone, che si presenta ancora con un design molto rettangolare. Il pannello posteriore è in metallo ricoperto dal vetro per dare un’aspetto e una sensazione in linea con le tendenze moderne e per favorire la ricarica wireless. Ci sarà infatti anche una base di ricarica wireless con un elegante elemento di illuminazione a LED RGB (molto in voga nei dispositivi gaming).

Anche il logo il logo del Razer Phone 2, posto sul retrosi illumina con un la tecnologia proprietaria Chroma-enabled dove l’utente potrà giocare con una varietà di colori (16,8 milioni) e una serie di effetti, per personalizzare l’aspetto del proprio smartphone. Il logo Chroma fungerà anche da LED di notifica per le app supportate, come Facebook e WhatsApp, personalizzabile a seconda dell’applicazione.

Il Razer Phone 2 è resistente all’acqua e alla polvere con certificazione IP67 fino ad un metro di profondità per 30 minuti.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Razer Phone 2 possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.1 Oreo…

Display

Lo schermo continua ad essere la parte più importante per il telefono di Razer. Come per il modello precedente, il display è fornito da Sharp con un pannello LCD IGZO da 5,7 pollici con refresh a 120 Hz e con una risoluzione di 1440 x 2560 pixel. L’unica differenza con il primo modello è la presenza del vetro Gorilla Glass 5 invece della versione 3, Nonostante tutto la casa promette un aumento del 50% della luminosità massima.

Le cornici (superiore e inferiore) ospitano i nuovi diffusori audio più grandi e più potenti, con supporto Dolby Atmos, per un ottimo effetto stereo, indispensabile per un’esperienza di gioco coinvolgente.

Prestazione

Il salto da Snapdragon 835 nell’originale Razer Phone a Snapdragon 845 nel Razer Phone 2 non è scioccante. Essendo uno telefono progettato per il gaming spinto è necessario disporre del chipset più potente disponibile. GPU Adreno 630, che ovviamente è a corredo con il processore ma con qualcosa in più: il sistema di raffreddamento.

A coprire il chipset e alcuni altri componenti interni abbiamo l’innovativo sistema di raffreddamento a camera di vapore. Funziona come un tubo di calore che non è solo extra-large, ma è anche fatto di materiali speciali, basati su grafite. Include anche blocchi termici nano-particellari progettati per ridurre i fastidiosi punti caldi. La combinazione del nuovo chip e della soluzione di raffreddamento più avanzata, ha permesso a Razer Phone 2 di raggiungere prestazioni fino al 30% più elevate rispetto al suo predecessore. Resta da vedere quanto sarà più veloce rispetto ad altri dispositivi Snapdragon 845.

La nota negativa è che almeno inizialmente, il Razer Phone 2 uscirà con Android 8.1 e Razer, anche se un aggiornamento ad Android 9 Pie è stato promesso subito dopo. Sempre lato software, troveremo all’interno Razer Cortex, un’applicazione Android che aiuterà a organizzare i giochi sul dispositivo, indicando anche i titoli che supportano il refresh a 120 Hz, nonché ad ottimizzare i giochi per migliorare le prestazioni e la durata della batteria.

L’app Razer Cortex dovrebbe funzionare anche su altri dispositivi Android. Invece una cosa che sarà esclusiva è il Razer Theme Store, che offre esclusivi sfondi e temi relativi al gioco per la completa personalizzazione del dispositivo.

Fotocamera

Solo perché il Razer Phone 2 ha il DNA del giocatore non significa che non presti attenzione ad altri aspetti importanti di uno smartphone top di gamma, come ad esempio la fotocamera. Il primo Razer Phone si è rivelato sorprendentemente competente in questo reparto e questo modello apporta ulteriori miglioramenti graditi.

L’idea di base è la stessa: due fotocamere, una normale e un teleobiettivo per zoom e ritratti, entrambe da 12 megapixel. LE fotocamere sono della linea Sony IMX e sono dotate di elementi essenziali moderni come autofocus a rilevamento di fase e il flash a doppio tono. La fotocamera principale è stabilizzata otticamentee ha un’apertura f/1.75, che, in teoria, dovrebbe consentire di ottenere buone immagini in condizioni di scarsa illuminazione.

Batteria

Mantenendo quasi le stesse dimensioni di prima, Razer ha anche mantenuto una batteria di capacità pari a 4000 mAh che si arricchisce della ricarica wireless e della ricarica rapida con QuickCharge 4+. Grazie al chipset più recente, la durata della batteria è migliorata – Razer afferma che mentre il vecchio Razer Phone durava fino a 10 ore di schermo attivo con refresh impostato a 90 Hz, il Razer Phone 2 può durare lo stesso importo di tempo, ma con lo schermo funzionante a 120 Hz.

Prezzo Razer Phone 2 e data di rilascio

Il Razer Phone 2 è disponibile per il pre-ordine a partire da oggi’11 ottobre, al prezzo ragionevole di 799$, che in qualche modo non sembra troppo alto considerando altri smartphone di punta. Il prezzo per l’Italia, secondo Amazon, si attesterà oltre le 800€.