Quali smartphone riceveranno Android L?

Quali smartphone riceveranno Android L?

Che i Nexus riceveranno l’aggiornamento ad Android L è poco ma sicuro, ma oltre a questi “eletti”, quali altri smartphone riceveranno Android L? Vediamo cosa hanno comunicato fino ad ora i vari brand:

Smartphone con Adroid L – Samsung

Samsung è la casa produttrice con più smartphone in assoluto al momento sul mercato. Ciononostante per lei gestire gli aggiornamenti non risulta affatto difficile, poiché si limita a rilasciarli soltanto per gli ultimi dispositivi. Certamente saranno interessati: Galaxy Note 3, Note 2, Galaxy S5 e Galaxy S4. Nessuna speranza per il Galaxy S3 che è ancora fermo alla versione 4.3,salvo un salto di versioni comunque poco auspicabile. Per tutti questi dispositivi Android L arriverà velocemente (dopo la sua uscita ufficiale) e nel giro di qualche settimana tutti lo potranno scaricare e installare.

Smartphone con Android L – Sony

Anche Sony si limiterà alle sole ultime uscite, ma l’evento sarà ancora più tragico, visto che si fermeranno al solo Xperia Z, poi Z1, Z1 compact, Z ultra e Z2, e ovviamente anche i due ultimi tablet Z e Z2. Ci aspettiamo un’ottimizzazione migliore, visto che con l’Xperia Z è stato fatto un pessimo lavoro con 4.4.2 Kitkat. Al solito il tutto verrà gestito con grande rapidità per i Top gamma recenti e con parecchi mesi di ritardo per gli ex supersmartphone.

Smartphone con Android L – HTC

Neanche HTC sarà molto generosa. Al solito una delle più rapide per garantire l’upgrade ai proprio Top gamma, ma lo si aspetta solo per HTC One M7 e M8.

Smartphone con Android L – LG

La situazione è tale e quale a quella di LG. Aggiornamento certo per G2 e G3, ma non si sa nulla di più riguardo agli altri. Forse verranno aggiornate anche le versioni mini e l’ LG G FLex. In tempi molto brevi.

Smartphone con Android L – Motorola

Questa casa produttrice può vantare una versione Android davvero molto vicina a quella stock. Di conseguenza Moto G e Moto X riceveranno la più recente versione in brevissimo tempo e visto il numero esiguo di modelli lanciati sarà davvero semplice rinnovare tutta la propria gamma.

Coloro che riusciranno a beneficiare dell’ultima versione di Google Android L, sicuramente gioiranno per i progressi fatti in ambito di ottimizzazione software per il risparmio della batteria: che garantisce risultati mediamente compresi tra il 20% e il 25% in più.!