OnePlus 6T arriverà con una nuova versione OxygenOs

OnePlus 6T arriverà con una nuova versione OxygenOs

Secondo quanto scritto ieri in un post nel forum ufficiale OnePlus, la compagnia è intenzionata a migliorare la OxygenOs, rendendola più distinta e intuitiva di OxygenOS. In altre parole, OnePlus 6T farà il suo debutto con una nuova versione OxygenOS. Migliorerà la fotocamera, troveremo una nuova modalità Non disturbare e gesti di navigazione per un utilizzo più fluido rispetto ai precedenti telefoni della casa.

Con i nuovi gesti di navigazione, la gestione delle app in uso diventa più immediata, mentre potremo attivare Google Assistant tenendo premuto il pulsante di accensione per mezzo secondo. Con la piattaforma mobile Snapdragon 845 che alimenta il telefono, OnePlus ha aggiunto un algoritmo basato su Intelligenza Artificiale che apprenderà dalle nostre abitudini su quando consumare meno energia. Ad esempio OnePlus 6T capirà da solo quando aggiornare le app in background.

La presentazione dello smartphone si avvicina, il 30 ottobre a New York City verrà mostrato al pubblico e presenterà lo scanner per impronte digitali in display di tipo ottico.

Come anticipato avrà uno processore Snapdragon 845 con 6/8 GB di RAM e fino a 256 GB di memoria interna e avrà un display OLED da 6,4 pollici con una tacca waterdrop, una risoluzione da 1080 x 2340 e un rapporto schermo da 19.5: 9 . Posteriormente troverà posto una doppia fotocamera, e un sensore anteriore da 25 megapixel per selfie e chat video. Batteria da 3700 mAh e Android 9 Pie.

OnePlus ha sicuramente fatto molta strada da quei tempi in cui era necessario un invito per acquistare un suo telefono, ma il successo è tutto meritato, con prodotti di qualità e prezzi abbastanza contenuti, almeno in considerazione dei competitor. La speranza è che rimangano tali.

Fonte OnePlus