OnePlus 3 e 3T, arriva finalmente il Face Unlock con OxygenOS 5.0.3

OnePlus 3 e 3T, arriva finalmente il Face Unlock con OxygenOS 5.0.3

Promesse mantenute. OnePlus 3 e 3T possono finalmente fregiarsi del supporto alla tecnologia di riconoscimento facciale “Face Unlock“, inaugurata dapprincipio sugli ex top di gamma OnePlus dello scorso anno e confezionata opportunamente nell’ultimo aggiornamento targato OxygenOS 5.0.3. Che condensa, tra le altre cose, vari miglioramenti all’interfaccia e un affinamento della sicurezza, in ossequio al rilascio delle patch Android di maggio.

OnePlus continua insomma a supportare i suoi storici e fortunati smartphone, nel tentativo di migliorare l’esperienza utente e metter di lato qualsivoglia polemica riguardante l’approdo ufficiale del futuro Android P. Il recente aggiornamento di sistema per OnePlus 3 e 3T ha altresì il compito di apportare novità anche per quanto concerne il launcher proprietario, in ossequio al nuovo design per le scorciatoie delle app, così come un ulteriore affinamento relativamente al meccanismo delle notification dots.

Tra le aggiunte segnaliamo, changelog alla mano, modifiche anche all’applicazione proprietaria galleria, che adesso metterà in mostra una mappa delle foto per posizione e una nuova collezione denominata “Eliminato recentemente”. OnePlus 3 e 3T possono inoltre beneficiare di novità anche al File Manager – che adesso mostrerà la categoria “File di grandi dimensioni”, al fine di render più immediata e intuitiva la fruizione dell’applicazione – mentre il software Meteo si arricchisce adesso di un nuovo widget compatibile con OnePlus Launcher e promette miglioramenti nella precisione del posizionamento.

Tante novità, insomma, che vanno a mescolarsi con quello che è senz’altro il biglietto da visita della nuova OxygenOS 5.0.3 disponibile per OnePlus 3 e 3T: il Face Unlock, promesso dalla giovane società di Shenzhen già durante il corso delle scorse settimane. Attendiamo a questo punto il rilascio futuro di Android 8.1 Oreo, che di fatto andrà a chiudere il supporto ufficiale dei due fortunati smartphone del 2016 caratterizzati rispettivamente dai processori Snapdragon 820 e Snapdragon 821.

FONTE: OnePlus