Nokia X, uscita il 16 maggio. E il render ufficiale conferma ancora il notch

Nokia X, uscita il 16 maggio. E il render ufficiale conferma ancora il notch

HMD Global si prepara a tirar fuori il suo primo smartphone con notch. E per farlo ha pensato bene di pescare dal cilindro una delle più storiche linee del marchio finlandese. Nokia X – nello specifico il nome commerciale scelto dal produttore, come ampiamente anticipato in questi giorni – farà insomma da spartiacque in questo già prolifico 2018, suggellato al Mobile World Congress 2018 di Barcellona dalla presenza del trittico targato Nokia 7 Plus, Nokia 8 Sirocco e Nokia 6.1.

L’attenzione di HMD Global è ancora protratta verso il segmento di fascia media, là dove Nokia X vuol far proprio la voce grossa, mettendo in mostra una delle scelte stilistiche più in auge dell’ultimo periodo a tal punto da diventare prerogativa portante di alcuni dispositivi (anche di fascia altissima) della concorrenza. Lo smartphone sarà presentato ufficialmente il prossimo 16 maggio e, per i più curiosi, si tratta della medesima data scelta da OnePlus per annunciare a Londra il suo primo top di gamma del 2018. Guarda caso anch’esso caratterizzato dal notch posizionato sulla parte frontale.

Benché non confermato, il teaser ufficiale divulgato in queste ore da HMD Global è abbastanza loquace di dettagli e il rimando va subito verso l’intersecazione di strade, quasi a formare una vistosa e inequivocabile X al centro dell’immagine. Lo smartphone – rientrante anch’esso nel progetto Android One di Google, improntato su aggiornamenti costanti nel tempo e patch di sicurezza spalmate mensilmente – sarà commercializzato in due differenti versioni: la prima con a bordo il processore Snapdragon 636 di Qualcomm, mentre la seconda il MediaTek P60. Non cambia invece la sostanza, dal momento che Nokia X sarà uno smartphone con notch e la speranza, a questo punto, è che possa esser apprezzato dal grande pubblico per il suo rapporto qualità-prezzo e per una scheda tecnica priva di sbavature, sulla falsariga della strategia che ha visto nascere nell’ultimo periodo gli apprezzati Nokia 7 Plus e Nokia 6.1.

FONTE: PhoneArena